Header Ads

Come scrivere il miglior CV per lavorare nel mondo del turismo


Il turismo è una delle più grandi industrie del mondo, e rappresenta fino al 10% della forza lavoro totale. Con molte persone che si candidano per un lavoro in questo settore competitivo, la creazione di uno straordinario curriculum vitae per lavorare nel turismo è essenziale per qualsiasi candidato. I datori di lavoro vogliono dettagli specifici sul tuo precedente lavoro, responsabilità e risultati, questo è certo: ma vogliono anche vedere i tuoi trascorsi in materia di viaggi e di turismo.

Nel tuo curriculum, devi scrivere quali sono le tue migliori capacità per interessare la compagnia di viaggi e incoraggiarla a leggere oltre. Se non lo dichiari nei primi paragrafi del tuo CV, la compagnia di viaggi o l’azienda operante nel turismo potrebbe perdere interesse verso la tua figura. Pertanto, è fondamentale che tu comprenda i desideri del datore di lavoro e presentare il CV in modo irresistibile per distinguerlo dagli altri inviati dai vari candidati.

Vediamo alcuni consigli per scrivere il miglior CV per lavorare nel mondo del turismo.

Modifica e adatta il CV all’occasione

Assicurati di soddisfare i criteri del datore di lavoro nel modo più accurato possibile per la posizione per cui ti candidi. Inizia menzionando le tue abilità di base e le competenze di base, che sei sicuro impressioneranno il datore di lavoro e si riferiranno alla posizione per cui ti stai candidando.

Ad esempio, se la pubblicità richiede esperienza nella vendita in Spagna o Germania, assicurati che la tua storia lavorativa menzioni quelle regioni per nome invece di indicare semplicemente “all’estero” o espressioni simili. Fai una ricerca su come e dove opera l’azienda, in cosa è specializzata questa società di viaggi e turismo, e così via.

Annota tutte le informazioni pertinenti all’azienda, in modo da poterle utilizzare per conquistare la loro ammirazione e utilizzare esempi e competenze che rispecchiano l'obiettivo principale di questa azienda, che hai acquisito nei lavori precedenti.

Attenzione alle skill specifiche: menzionale!

Affermare le tue capacità, talenti, abilità e altro è un modo molto efficace per ottenere l’attenzione del tuo potenziale datore di lavoro.

Molti datori di lavoro richiedono le tue soft skills nel campo del turismo. Dopo tutto, il turismo ha un enorme impatto sull'economia di un paese. Dovresti essere in grado di dimostrare nel tuo CV per lavorare nei viaggi e turismo che sei pienamente consapevole delle tue responsabilità come professionista nel settore.

Sebbene l'istruzione sia importante per la maggior parte dei datori di lavoro, la maggior parte dei funzionari delle risorse umane considera le tue abilità più vitali. Poiché si tratta di un settore dei servizi, nel tuo CV per lavorare nei viaggi e turismo è essenziale che mostri la tua flessibilità, pazienza e le tue lodevoli capacità interpersonali.

Rendi chiari i tuoi obiettivi raggiunti

Sii chiaro sui tuoi risultati: usa esempi. Indica le tue responsabilità nel tuo precedente lavoro per un ruolo particolare e se le hai ottenute o superate. In caso affermativo, quanto ti hanno impegnato in termini di sforzo personale, e per quanto tempo? Il lettore del tuo CV cercherà la tua percentuale di successo e i tuoi risultati per garantirsi di poter continuare a eccellere all'interno della loro azienda, anche dopo la tua assunzione.

Dimostra che sei perseverante e appassionato

L'industria dei viaggi e del turismo è un'industria entusiasmante in cui lavorare. Tuttavia, richiede una grande quantità di lavoro diligente, perseveranza, impegno e fine settimana e ore serali impegnate e spesso lunghe, che potrebbero portarti via del tempo per le relazioni sociali oltretutto. Dovresti essere esplicito riguardo alla tua devozione e al precedente impegno a lavorare con orari a volte flessibili richiesti da questo settore: tutto questo aiuta il recruiter a verificare che sei davvero pronto a tutto, pur di lavorare in questo ambito, e sarà un grande plus per te.

Sii sincero il più possibile

Non potrai rovinare le tue opportunità di essere assunto scrivendo il falso nel curriculum. È fondamentale essere completamente sinceri riguardo alla tua esperienza e ai tuoi risultati. Se sarai disonesto nel tuo CV, senz’altro la verità verrà alla luce e sebbene il settore sia vasto, non c’è spazio per il minimo errore dato dall’inesperienza. Le società di viaggi e turismo sono collegate o comunque lavorano strettamente a contatto tra loro: avrai anche l’effetto di perdere la credibilità all'interno del settore, e dunque perderai di conseguenza le opportunità future.

Per quanto riguarda le referenze, ti consigliamo di non includere nomi e dettagli di contatto in un CV. Tuttavia, se lo desideri, potresti comunque chiedere il permesso ai tuoi precedenti datori di lavoro ed eventualmente, su loro definitivo consenso, inserire le referenze complete.