Header Ads

Francavilla Fontana, a Castello Imperiali arriva la mostra "Sovversivi"


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- Da mercoledì 20 ottobre le sale del primo piano di Castello Imperiali ospiteranno i volti e le storie dei sovversivi francavillesi e della provincia di Brindisi tra il 1900 e il 1943.

La mostra, realizzata dall’Archivio di Stato di Brindisi in collaborazione con l’ANPI provinciale, è patrocinata dall’Amministrazione Comunale.

"La mostra Sovversivi propone un viaggio alla scoperta delle radici dell’antifascismo brindisino. Le storie degli uomini e delle donne presenti in questo percorso espositivo – spiega l’Assessora alla Cultura Maria Angelotti – testimoniano che anche il nostro territorio ha vissuto pagine di eroismo e resistenza. In questo momento storico, all’indomani dell’attacco alla sede nazionale della CGIL, è importante preservare la memoria di chi ha lottato per la libertà".

Alla cerimonia inaugurale, in programma mercoledì 20 ottobre alle ore 18.00 nella Sala Mogavero di Castello Imperiali, interverranno il Sindaco Antonello Denuzzo, il Direttore dell’Archivio di Stato di Brindisi Corradino De Pascalis, il Presidente provinciale dell’ANPI Donato Peccerillo e il Presidente dell’ANPI "Donato della Porta" Alessandro Rodia.

La prima visita guidata alla mostra sarà affidata ad Elena Lenzi, curatrice del percorso espositivo.

Il progetto "Sovversivi" si caratterizza per l’ampia documentazione fotografica dedicata ai protagonisti della storia locale di inizio ‘900 e per la presenza di numerose testimonianze, anche documentali, che proietteranno gli spettatori nel clima rovente delle piazze pugliesi all'inizio del secolo scorso.

"Questa mostra – prosegue l’Assessora Angelotti – è rivolta in particolare alle nuove generazioni. È importante che le scolaresche vengano a visitarla per conoscere pagine poco conosciute della storia locale che si intersecano con i grandi avvenimenti che hanno caratterizzato il ‘900. Ringrazio l’ANPI 'Donato Della Porta' per il grande lavoro svolto in queste settimane che proseguirà con l’organizzazione delle visite guidate rivolte a scolaresche e gruppi".

La mostra sarà visitabile sino al 28 febbraio 2022 dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 12.00 e nel pomeriggio dalle 17.00 alle 19.30 con ingresso gratuito.