Parcheggi Rosa, Palmisano (M5S): "Fondi a disposizione per i Comuni, anche in provincia di Brindisi"


BRINDISI
- "Ora anche in provincia di Brindisi ci sarà la possibilità di avere nuove risorse economiche per gli stalli rosa dei parcheggi dedicati alle donne in gravidanza". E’ quanto comunica l’on. Valentina Palmisano (M5S) dopo la firma del decreto del Ministero delle infrastrutture e mobilità sostenibili, di concerto con i dicasteri dell’economia e per le disabilità.

Si tratta di una nuova misura frutto della riforma del Codice della Strada. "Sarà così possibile realizzare un sistema di mobilità sostenibile anche più funzionale ad esigenze di vita quotidiana per tante persone. Valutazioni ed opportunità-sottolinea la parlamentare brindisina- che potranno trovare reale riscontro attraverso le risorse che il Governo sta prevedendo per le amministrazioni comunali". Il decreto riconosce contributi economici ai Comuni che istituiscono o hanno istituito, "stalli rosa" adibiti alla sosta dei veicoli delle donne in gravidanza o di genitori con bambini fino a due anni, che realizzano o hanno realizzato spazi riservati alla sosta dei veicoli al servizio delle persone con disabilità e che hanno previsto la gratuità del parcheggio dei veicoli adibiti al servizio delle persone disabili qualora gli stalli loro riservati risultino già occupati. "E’ necessario che il Sindaco o un suo delegato per ogni amministrazione si registri alla piattaforma informatica 'Contributo stalli rosa', accessibile direttamente dal portale web del Mims e che sarà resa disponibile entro sessanta giorni dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale, compilando l’istanza. Per ogni stallo realizzato o per il quale è prevista una pianificazione del Comune è previsto un contributo di 500 euro. Per gli stalli rosa -conclude l’on. Valentina Palmisano- si va da un numero massimo di tre stalli per i piccoli Comuni al di sotto dei 5mila abitanti, fino a un massimo di 600 stalli per i Comuni più grandi, con contributi che variano, così da 1.500 euro a 300mila euro".

Posta un commento

0 Commenti