Lecce. "Nilde mia": martedì 22 novembre spettacolo al Paisiello


LECCE - In vista della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che ricorre il prossimo 25 novembre, l'assessorato alle Pari Opportunità e l'assessorato alla Cultura del Comune di Lecce, in collaborazione con il Centro Teatrale Aperto Io ci provo, organizzano, martedì 22 novembre, alle ore 21, al Teatro Paisiello una serata speciale a ingresso gratuito con lo spettacolo scritto e diretto da Paola Leone, "Nilde mia", interpretato da Silvia Lodi.

Nato all’interno di "Le Donne si raccontano...modera Nilde Iotti", un progetto di promozione sui diritti della donna fatto con le donne che ha coinvolto un gruppo di studentesse, un gruppo di detenute e un gruppo di attiviste politiche, con il partenariato del Comune di Lecce, lo spettacolo è dedicato ai diritti delle donne e a quanto ancora c’è da fare per raggiungere la parità di genere.

Una statua della Iotti sola in scena, abbandonata chissà dove, prende vita e si fa umana. La prima Presidente donna della Camera dei Deputati viene risvegliata dalle voci di un corteo di donne che canta slogan femministi. Questo il pretesto per far tornare in vita anche solo per 50 minuti una donna nata 100 anni fa, che ha ancora molto da dirci. Un’ora per ripercorrere la sua vita e le molte battaglie di cui si fece fautrice come quelle per approvare la legge sul divorzio, la riforma del nuovo diritto di famiglia e quella a sostegno del riconoscimento della violenza carnale come crimine contro la persona e non contro la morale. Il racconto di una vita che oggi più che mai è un esempio di buona politica e di emancipazione.

Lo spettacolo di volta in volta coinvolge le donne del territorio attraverso una call aperta attiva il giorno stesso della messa in scena, che inviterà le donne a prendere parte ad un momento dello spettacolo.
L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Posta un commento

0 Commenti