Ostuni, nella notte vandali danneggiano la scuola Giovanni XXIII. Il sindaco Angelo Pomes: 'Delinquenti e vandali non possono bloccare il vivere civile della nostra città'


OSTUNI (BR)
- "Questa notte alcuni balordi hanno fatto irruzione nella scuola Giovanni XXIII danneggiando la struttura e rendendola inagibile alla mattina di oggi" si legge in una nota stampa a cura del sindaco di Ostuni, Angelo Pomes.

"Insieme al dirigente scolastico ne ho predisposto la chiusura in attesa della bonifica. Sono state vandalizzate alcune classi, svuotati gli estintori e danneggiati i distributori automatici: siamo a lavoro per garantire l'apertura nella mattinata di domani. Nell’attesa che attraverso le indagini si individuino i responsabili di questo vile gesto, condivido l’apprensione dei genitori degli alunni del plesso e condanno ogni tipo di atto di tale inciviltà ai danni di una struttura pubblica e delle centinaia di studenti che hanno dovuto rinunciare alle ore di scuola per colpa dell’accaduto. Delinquenti e vandali non possono bloccare il vivere civile della nostra città soprattutto quando le vittime sono incolpevoli bambini e famiglie" si legge ancora nella nota stampa a cura del sindaco Angelo Pomes.

Daniele Martini

Sono un giornalista pubblicista, docente di comunicazione e sostegno. Sono un operatore della comunicazione.

Posta un commento

Nuova Vecchia

Modulo di contatto