Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post

venerdì, luglio 21, 2017

Tim Cup 2017-18: Bari-Parma il 6 agosto

di REDAZIONE - Sarà il Parma l'avversario che il Bari incontrerà al San Nicola, domenica 6 agosto, nella gara valevole per il secondo turno della Tim Cup 2017-2018. A stabilirlo il sorteggio effettuato quest'oggi - venerdì 21 luglio 2017 - a Milano, presso la sede della Lega di Serie A.

In caso di accesso al terzo turno - previsto per sabato 12 agosto - il Bari incontrerà la vincente di Virtus Entella - Cremonese. Possibili avversarie del Bari in caso di passaggio ai turni successivi, il Sassuolo e l'Atalanta.

Calciomercato: Morata vola da Conte

di PIERO CHIMENTI - Nonostante il lungo corteggiamento del Milan, Alvaro Morata è ufficialmente il nuovo attaccante del Chelsea, dopo l'accordo raggiunto tra il Real Madrid ed i blues per 80 milioni. L'attaccante è entusiasta di approdare in Premier e poter abbracciare il mister Conte, che l'ha voluto fortemente a Londra.

Il bomber spagnolo ed il mister pugliese hanno 'rischiato' di lavorare insieme nella stagione 2014/2015, ma le loro strade non s'incrociarono a causa delle clamorose dimissioni a luglio del tecnico, sostituito poi da Allegri.

Serie B: Foggia, acquistati Tuttisanti e Ramè

di FRANCESCO LOIACONO - Il Foggia ha acquistato in prestito il centrocampista Alessio Tuttisanti del 1999 dal Torino. Ingaggiato dal Bordeaux l’esterno francese del 1997 Kyllan Ramè. Infortunato all’orecchio in allenamento durante il ritiro precampionato che è iniziato a Castel di Sangro, il capitano Agnelli ma non è niente di serio. Dovrebbe essere ceduto al Pordenone in lega pro l’attaccante spagnolo SainzMaza. Procede bene la campagna abbonamenti, sono state vendute 4600 tessere. Letizia potrebbe andare al Catanzaro, Quinto forse all’Andria e il difensore Tito probabilmente al Modena.

Interesse per il difensore del 1989 Bellusci, che qualche anno fa ha giocato nell’Empoli e nel Leeds in Inghilterra. La Valvoline Spa, azienda del settore della lubrificazione è il nuovo sponsor del Foggia. Acquistato il portiere Ivan Pelizzoli del 1980 a titolo definitivo dal Piacenza. In passato ha giocato in serie A nella Roma. Sarà una valida alternativa in panchina al titolare Guarna. Per gli altri acquisti Calderini e Celli sarà il loro primo campionato in carriera in Serie B. Calderini, attaccante ingaggiato dal Fondi ha firmato con i dauni per due anni, ma c’è una eventuale possibilità di farlo rinnovare per una ulteriore stagione.

Celli, un difensore che è arrivato dalla Lupa Roma ha firmato per tre anni. Interesse per l’attaccante Beretta del Milan del 1992 il quale di recente ha giocato nel Lecce in lega pro e nell’Entella e Carpi in B. Contatti col Francavilla Fontana per l’attaccante franco angolano Nzola, ma questo eventuale acquisto è frenato notevolmente poiché il calciatore deve scontare ben 7 giornate di squalifica, un residuo pesante della scorsa stagione.

Ceduti Faber al Danubio Montevideo in Uruguay e il portiere Narciso all’Atletico Leonzio in lega pro. Agnelli e Vacca presto dovrebbero rinnovare il contratto che scade a giugno del 2018. C’è entusiasmo. Il Foggia può disputare un buon campionato sicuramente.

giovedì, luglio 20, 2017

Calcio: Fiorentina-Bari, diretta su Telenorba il 22 luglio

di REDAZIONE - Sarà trasmessa su Telenorba, con collegamento in diretta a partire dalle ore 17.15, l'amichevole tra Fiorentina-Bari di sabato 22 luglio 2017. Il test di lusso - secondo in ordine cronologico, dopo quello di rodaggio, contro il Pinè - si disputerà a Moena con fischio di inizio alle 17.30.

Calciomercato: fermento in casa Psg, puntato Belotti e Verratti cambia procuratore

di PIERO CHIMENTI - La società parigina del Psg è attiva sul mercato. Si è inserita nell'affare Belotti, ma deve superare l'ostacolo della clausola da 100 milioni di euro, oltre alla concorrenza del Milan, che avrebbe la preferenza da parte del giocatore. Per la retroguardia, si pensa a Foyth, difensore dell'Estudiantes, corteggiato anche dal Tottenham, ma nelle ultime ore i francesi sarebbero in vantaggio per aggiudicarsi le prestazioni dell'argentino, mentre sul fronte interno pare rientrato il caso Verratti, che dopo aver chiesto scusa alla società, avrebbe 'scaricato' il suo procuratore Di Campli, per entrare a far parte della 'scuderia di Raiola'.

Sul fronte uscite, Krychowiak non sarebbe convinto dell'eventuale avventura spagnola alla corte del Valencia e spera di approdare in terra meneghina, tra le fila di Milan o Inter. Nel Principato, invece, è 'caccia' alle stelle, sopratutto da parte delle società inglesi, per accaparrarsi i protagonisti della passata stagione nel Monaco.

Per Mendy è 'guerra' tra Manchester City e Chelsea, con i citizens che però possono contare sull'accordo raggiunto con la società. Chi è disposto, infine, a fare follie è l'Arsenal, che avrebbe offerto 90 milioni per assicurarsi Lemar, per completare la linea d'attacco. A lasciare i transalpini, è il 18enne Mallet, per approdare in Belgio al Saint-Trond.

Lega Pro: Lecce, acquistati Riccardi e Valeri

di FRANCESCO LOIACONO - Il Lecce ha acquistato in prestito dal Verona il difensore del 1996 Davide Riccardi il quale la scorsa stagione ha giocato nel Sud Tirol Alto Adige nel girone A di lega pro. Ingaggiato il terzino sinistro Emanuele Valeri del 1998 a titolo definitivo, svincolato dopo l’esperienza a Rieti in serie D. Interesse per il centrocampista del 1993 Schiavone del Cesena. Potrebbe essere ceduto il centrocampista Arrigoni, richiesto dal Monopoli. Non rientrano nei piani del tecnico Rizzo Doumbia che potrebbe andare al Livorno e Vitofrancesco che interesserebbe la Triestina, squadra che sembra vicina al ripescaggio in lega pro.

Non arriverà al Lecce il centrocampista Gucher, acquistato dal Pisa, compagine retrocessa dalla B in lega pro. Il dsMeluso ha contattato il Parma, squadra neo promossa in B, per cercare di acquistare il difensore Corapi. Interesse per il centrocampista argentino Ledesma, svincolato dalla Ternana. Per lui sarebbe un ritorno, avendo già giocato a Lecce in A e B tra la fine degli anni ’90 e i primi anni del 2000. Ceduto a titolo definitivo al Sud Tirol Alto Adige il difensore francese Vinetot, che nella scorsa stagione era al Mantova sempre in lega pro. Probabili anche le cessioni di Contessa, Agostinone e Maimone.

Rinnovati i contratti fino al 2019 ai centrocampisti Costa Ferreira e Mancosu. Vicina l’intesa col difensore Cosenza che dovrebbe rinnovare per due anni con i salentini. E’ iniziato il ritiro precampionato a Lorica in provincia di Cosenza in Calabria. Tutti i calciatori si allenano bene e intensamente con e senza pallone. I salentini presto disputeranno la prima amichevole contro una rappresentativa dell’Alta Sila. Ci sono buone premesse per disputare un torneo da protagonisti nella corsa verso la promozione in serie B.

mercoledì, luglio 19, 2017

A Vieste l'attesissimo Red Bull Cliff Diving VR Tour

VIESTE - Oggi 19 luglio a Vieste l’attesissima ultima tappa del Red Bull Cliff Diving VR Tour prima della spettacolare gara di Polignano a Mare del prossimo weekend. Il Tour offre una esperienza mozzafiato di realtà virtuale, con la simulazione di un tuffo da oltre 27 metri.

A Vieste, a partire dalle 17.00, nella splendida cornice di Marina Piccola, il Red Bull Cliff Diving VR Tour, che ha toccato già altre sette tappe pugliesi per un'esperienza interattiva davvero unica. Un vero e proprio viaggio lungo tutta la Puglia, supportato da Pugliapromozione, per far scoprire la disciplina più affascinante e adrenalinica del mondo, il cliff diving, che prevede di tuffarsi da un’altezza che è tre volte quella olimpica, senza alcuna protezione, facendo affidamento solo sulla loro concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico.

Per vivere l’esperienza virtuale del tuffo sarà sufficiente salire sul Truck Red Bull e indossare il visore del Red Bull Cliff Diving. Sviluppato espressamente per Red Bull da Digital Lighthouse- azienda pionieristica nel settore della realtà virtuale - permetterà di catapultarsi in una Polignano ricostruita digitalmente attraverso laser scan e tecnologie di ultima generazione. Sulla piattaforma “digitale” fedelmente ricostruita e posta a 27 metri, l'equivalente di un palazzo di otto piani, si potrà essere protagonisti di un tuffo da capogiro, lanciandosi a corpo libero nel vuoto come i cliff diver più coraggiosi del mondo. Un’esperienza unica per provare il brivido dell'altezza in completa sicurezza e per vivere le stesse incredibili sensazioni provate dagli atleti più forti del mondo.

Sabato prossimo, 22 luglio, Il tour virtuale si concluderà con l’attesissima tappa italiana della World Series, a Polignano a Mare, dove sarà in gara anche Alessandro De Rose, atleta della Nazionale e unico italiano a competere nella Red Bull Cliff Diving World Series.

A Polignano il truck permetterà di provare anche l’esperienza reale del tuffo. Ci si potrà lanciare dal tetto del truck atterrando su un materassino molleggiato. Insomma, adrenalina per tutti.

Basket: Enel Brindisi, acquistato l’americano Obinna Oleka

di FRANCESCO LOIACONO - L’Enel Brindisi ha acquistato l’ala centro americana di 23 anni con passaporto nigeriano Obinna Oleka, alto 2,03 metri dall’Arizona State University. Oleka è molto forte nei rimbalzi. Interesse per il centro camerunense del 1994 Landry Nnoko della Consultivest Pesaro. Contatti con Cremona, squadra che dopo la retrocessione in A/2 di basket maschile potrebbe essere ripescata in A/1 per la mancata iscrizione di Caserta, per Elston Turner che è già stato a Brindisi nel 2014/15.

Interesse per la pointguard del 1995 Marcus Keene del Washington Wizards. Potrebbe arrivare in Puglia la guardia del Torino Mirza Alibegovic che ha già giocato a Brindisi nel 2013. Purtroppo l’Enel basket Brindisi ha ceduto dopo due anni al Torino il forte americano Durand Scott. Via da Brindisi anche Spanghero al Derthona in A/2 e Sgobba al Biella. Interesse per il play Jordan Taylor dell’Hapoel Holon Israele che in passato ha giocato in Italia nella Virtus Roma e per il play guardia Giuri nato a Brindisi del Caserta.

Il general manager Alessandro Giuliani e il direttore sportivo Tullio Marino sono in America a girare i vari college americani di basket maschile per acquistare qualche giocatore interessante per Brindisi. Si dovrà allestire una squadra competitiva che soddisfi i tifosi del “Pala Pentassuglia”. Prima si dovrà puntare a salvarsi. Dopo si cercherà la qualificazione alle finali a otto di Coppa Italia e ai play off scudetto.

Ci sono le carte in regola per disputare un buon campionato nella prossima stagione che si svolgerà da ottobre 2017 a maggio del 2018.

Calcio: Psg pronto ad infrangere ogni record: 222 mln per Neymar

di PIERO CHIMENTI - Il presidente del club parigino del Psg è pronto a fare follie per assicurarsi la prestazioni di Neymar. È infatti disposto a pagare la clausola rescissoria di 222 milioni di euro per strappare l'attaccante brasiliano al Barcellona. Se il nazionale verdeoro accetterà la corte del Psg, avrebbe un contratto di 30 milioni euro a stagione più bonus, per cinque stagioni, posizionandosi al secondo posto come giocatore più pagato al mondo, dietro solo a Tevez che nello Shanghai Shenhua percepisce un ingaggio di circa 40 milioni di euro a stagione.

Mondiali di nuoto: Setterosa sconfigge il Brasile

BUDAPEST - Nella seconda gara dei Mondiali di nuoto in corso a Budapest il Setterosa di Fabio Conti ha superato agevolmente per 18-4 il Brasile (5-1, 6-1, 4-1, 3-1 i parziali), nel secondo incontro del girone A.

Per le azzurre si tratta del secondo successo dopo il 10-4 dell'esordio contro il Canada. A segno per le azzurre la Emmolo (4), Palmieri (4), Bianconi (2), Aiello (3), Radicchi (2), Picozzi (1), Queirolo (1) e Garibotti (1).

Il terzo e ultimo impegno del girone per le azzurre è in programma giovedì contro la Cina: il primo posto nel girone vorrebbe dire quarti di finale diretti.

martedì, luglio 18, 2017

Max Biaggi: "Ho chiuso con la moto, per sempre. Farò l'allenatore"

ROMA - "Dopo l'incidente mi sono risvegliato in ospedale: avevo un dolore terribile diffuso in tutto il corpo. Ho sentito la voce del professor Giuseppe Cardillo dirmi: 'Biaggi sarò sincero: lei ha il venti per cento di possibilità di sopravvivere. La operiamo immediatamente'. In quel momento mi è apparsa una luce: mi sono rivisto da piccolino, con mia madre Olga. Avevo un cappottino verde. Poi con mio padre Piero e la prima moto. Poi il primo calcio a un pallone. Poi… poi ho voluto fermare questo 'viaggio' perché sentivo che mi stavo allontanando dalla vita. Mi sono detto: 'Non deve finire'", ha dichiarato Max Biaggi in un'intervista rilasciata in esclusiva al settimanale Chi.

"Alla mia compagna, Bianca Atzei, devo molto. È stata sveglia anche quindici ore filate per accudirmi. Le parole non bastano, servono i gesti: non credo nelle nozze, ma voglio fare un figlio con lei. Anzi, magari due. La vita mi ha concesso una seconda possibilità e io devo fare tutto il possibile per gratificarla. Ho chiuso con la moto, per sempre. Farò l'allenatore".

SERIE B 2017-18. Sorteggio calendario il 3 agosto a Bari

di REDAZIONE - Bari ospiterà, giovedì 3 agosto, la presentazione del calendario di Serie B per il torneo 2017- 2018. L'ufficializzazione è arrivata dal rispettivo Consiglio di Lega, riunitosi a Milano, nel pomeriggio di lunedì 17 luglio. La scelta e la conferma del capoluogo pugliese (alla luce di alcune e precedenti indiscrezioni), unitamente al valore della location, individuata nel Castello Svevo di Bari è stata motivata - come riportato nella nota diffusa dall'Ufficio stampa della Lega B - dall'adeguatezza dei relativi spazi, della dotazione tecnologica della stessa ma anche dall'importanza di un territorio storicamente presente in Serie B, con 50 stagioni all'attivo.

CALCIO ESTERO. Chicharito verso il West Ham, il Lipsia difende i propri gioielli

di PIERO CHIMENTI - La Bundesliga starebbe per perdere uno dei suoi protagonisti. Pare infatti vicino l'accordo tra il West Ham e Javier Hernandez, attaccante del Bayer Leverkusen, il cui cartellino varrebbe 15 mln. Il sorprendente Lipsia fa muro per i propri gioielli, in particolar modo per Keita, rifiutando una super offerta del Liverpool di 50 milioni di sterline.

Il campione del Bayern Monaco, nella tournée cinese, potrebbe riaprire il tema Sanchez nella sfida contro l'Arsenal, nonostante le dichiarazioni di Rumenigge, che chiude all'acquisto per il reparto offensivo, mentre ha avuto una brusca frenata la trattativa che vorrebbe Renato Sanches al Milan in prestito secco.

Ad ufficializzare l'acquisto è l'Eintracht Francoforte, che si assicura le prestazioni di Willems, il terzino proveniente dal PSV Eindhoven, mentre dal Friburgo arriva il rinnovo del 27enne centrocampista Hofler.

Il Wolfburg guarda in Serie A, mettendo gli occhi su Suso e Linchtsteiner, offrendo per il milanista 20 milioni di euro, proposta rispedita al mittente dalla società meneghina, mentre per lo svizzero bianconero c'è stato un approccio preliminare con il suo entourage.

LEGA PRO. Andria, acquistati Barisic e Lattanzio

di FRANCESCO LOIACONO - L’Andria ha ingaggiato l’attaccante sloveno Maks Barisic del 1995 dal Catania. In cambio agli etnei è stato ceduto il difensore Aya. Acquistata la punta Riccardo Lattanzio del 1989 dal Bisceglie dove è stato protagonista della promozione in lega pro dei nerazzurri pugliesi. Nella città degli Svevi è arrivato anche il centrocampista del 1994 Alessio Esposito svincolato dalla Pro Vercelli, il quale nella scorsa stagione ha giocato nel Melfi nel girone C di lega pro. Acquistato il centrocampista Antonio Matera, che è stato uno degli artefici della storica promozione in A del Benevento. Probabile l’ingaggio dal Potenza dell’esterno di 32 anni Gennaro Esposito. Contatti con l’Akragas per il difensore portoghese di 27 anni Thiago Cazè.

L’Andria andrà in ritiro precampionato dal 25 luglio al 6 agosto a Rivisondoli in provincia di Chieti in Abruzzo. Il campionato di lega pro inizierà il 27 agosto. Dopo due anni ha lasciato la squadra biancazzurra pugliese il direttore sportivo Piero D’Oronzo che qualche anno collaborò col Bari in B. Al suo posto forse potrebbe arrivare Vincenzo De Santis. Confermato come medico sociale il dottor Claudio Capacchione. Ceduti l’attaccante Cianci al Sassuolo, la punta Cruz al Chievo Verona il difensore Stendardo al Matera il terzino Tartaglia al Novara il portiere Pop alla Roma e il mediano Tito al Foggia.

Non rientrano nei piani dell’allenatore Valeriano Loseto e andranno via dall’Andria lo stopper rumeno Rada a cui è interessata la Virtus Francavilla Fontana, il trequartista Mancino nelle mire del Modena e l’esterno Volpicelli per il quale presto potrebbe arrivare una richiesta dal Cerignola neo promosso in D dall’Eccellenza pugliese. L’Andria certamente ha le carte in regola per ottenere l’obiettivo stagionale, la salvezza in lega pro.

lunedì, luglio 17, 2017

TENNIS. A Wimbledon vince la spagnola Muguruza

di FRANCESCO LOIACONO - A Wimbledon in Inghilterra nel torneo di tennis la spagnola Garbine Muguruza ha vinto il titolo tra le donne superando nell’atto conclusivo in due set l’americana Venus Williams. Primo set molto equilibrato.

In vantaggio 5-0 la ventitreenne spagnola con rovesci imprendibili e micidiali palle corte da posizioni favorevoli. Ma la Williams ha esibito potenti schiacciate, dritti pallonetti e lob altamente spettacolari. Ha così impattato 5-5. Garbine ha strappato il servizio all’avversaria e mantenuto il proprio riuscendo così ad imporsi per 7-5.

Nel secondo set praticamente non c’è stata contesa. La Williams non è più riuscita a replicare ai colpi della spagnola che ha così vinto questo set e il torneo per 6-0. Primo storico successo per lei in Inghilterra dopo la finale persa nel 2015 contro Serena Williams sorella di Venus.

Per la seconda volta una tennista spagnola ha vinto Wimbledon. Era accaduto anche nel 1994 quando si impose Conchita Martinez. Per Venus Williams quarta sconfitta in finale in questo torneo, ha invece vinto cinque volte. Si è visto ottimo tennis.

Peccato però che gli Italiani e le Italiane siano stati eliminati molto presto. Si spera che le cose vadano meglio la prossima stagione nel 2018. Certo non è facile giocare sull’erba ma in campo sicuramente c’è stato un grande spettacolo in tv su Sky che ha trasmesso in esclusiva questo torneo. Tra le donne cambio al vertice mondiale dopo la Kerber. La nuova numero uno sarà la ceca Karen Pliskova.

Esordio vincente per Mancini in Russia

di PIERO CHIMENTI - Nella prima di campionato del campionato russo, lo Zenit del neo allenatore Mancini ha vinto per 2-0 in casa della SKA per le reti di Kuzayev e Kokorin, entrambe nel secondo tempo.

La squadra di Sanpietroburgo, dove ha esordito con una buona prestazione l'ex romanista Paredes, ora attende di conoscere il risultato dello Spartak Mosca di Massimo Carrera, squadra accreditata per la contesa del titolo.

SERIE B. Bari-Pinè 10-0, ma l'abbondanza pesa

di NICOLA ZUCCARO - Una doppietta di Nenè e una tripletta di Impronta. E' quanto basta per rilevare che il primo test - effettuato domenica 16 luglio, in quel di Bedollo - dal Bari contro il Pinè, ha indicato delle note positive per quel che riguarda lo stato di salute del rinnovato reparto offensivo.

Se alle segnature precedentemente menzionate, si aggiungono le reti di Brienza, Morleo, Montini, Raicevic e di Galano su rigore, ci sono tutti i presupposti per sostenere che i primi 4 giorni di lavoro nel ritiro di Bedollo hanno prodotto dei risultati soddisfacenti per Fabio Grosso. Ma dopo il 10-0 rifilato al Pinè, resta e pesa l'abbondanza della rosa e sulla quale, alla luce di alcuni dei marcatori sopra elencati, le scelte del tecnico biancorosso e del direttore sportivo Sean Sogliano dovranno essere oculate, prestando attenzione alle necessità di ciascun reparto.

Pharma Volley Giuliani 2017-'18: arrivano Virginia Alfieri e Monica Piemontese


BARI - Dopo la conferma di Marcello Sarcinella alla guida della Pharma Volley Giuliani Bari 2017-2018, arrivano i primi colpi di mercato messi a segno da Pierluigi Patruno. Prima novità in cabina di regia è l’esperta palleggiatrice Virginia Alfieri, atleta di sicuro rendimento al centro del nuovo progetto societario: “Ho scelto Pvg perché ho voglia di rappresentare la mia città”. Grande esperienza in categorie nazionali per la barese, classe 1982, che ha mosso i primi passi sui parquet nel 1995 con l'Amatori Volley Bari, nel 2013 è stata fondamentale per la promozione in A a Caserta, per poi trasferirsi  a Cerignola in b2, Terracina b1 e Castellana Grotte lo scorso anno.

“Con l’avvocato Patruno  c’è stima reciproca da anni – continua Virginia – voglio dare il massimo per raggiungere la parte più alta della classifica. Le squadre si stanno ancora formando, quindi è ancora prematuro capire chi troveremo dall'altra parte della rete. Non mancherà l’impegno da parte di tutti per realizzare i nostri obiettivi, c'è voglia di far bene e di crescere. La Pvg è una società che ha un solido passato in questo sport.  Negli ultimi anni c'è stato il salto nei campionati nazionali, e ciò è davvero positivo per la città che ha voglia di sport di alto livello”.

Un’altra atleta pugliese è il secondo colpo della Pharma Giuliani: Monica Piemontese, centrale nativa di Trani, classe 1997,  reduce dalla promozione in B1 conquistata da titolare inamovibile nella Libera Virtus Cerignola, un autentico talento del volley locale e nazionale che ha scelto Bari dopo un lungo corteggiamento. “Sono felice che finalmente le nostre strade si siano potute incrociare – ha spiegato  -  dopo la promozione dell'anno scorso ho iniziato a pensare che mi sarebbe piaciuto tornare “in patria”, Bari è stata la mia seconda casa per due anni ed è bello poter tornare a difendere i colori della città”.

Ventenne ma con già un bagaglio di esperienze invidiabili da quando all’età di sei anni si avvicina alla pallavolo grazie alla madre, ex allenatrice e giocatrice. A 14 anni, dopo l'esperienza delle selezioni provinciali, decide di andare a vivere a Castellana per partecipare alle Finali Nazionali Under 16; in quegli anni fa parte della selezione regionale, per poi trasferirsi a Bari dove gioca per due anni in C e conquista due Finali Nazionali Under 18. A 17 anni è già in B2 a Cerignola, partecipa con il San Vito alla quarta Finale Nazionale Under 18, e raggiunge in tre anni il sogno della promozione in B1.

Convinta dall’entusiasmo,  dalla serietà e dalla voglia di far bene della Pharma Volley Giuliani:  “Ho avuto modo più volte di incontrarla da avversaria e mi è sembrata sempre una società che lavora operando le scelte  oltre che per le qualità  tecniche,  anche per le qualità  umane. Una delle motivazioni della mia scelta è sicuramente l'allenatore, di cui ho sentito parlare bene sia tecnicamente sia per l'entusiasmo e la serietà con cui lavora”.

Per info e aggiornamenti sulle ragazze della Pvg visitate il profilo facebook Pvg Pharma Volley Giuliani Bari

domenica, luglio 16, 2017

Federer, ottavo trionfo a Wimbledon a 36 anni

(ANSA/EPA)

LONDRA - Il campione svizzero Roger Federer supera la leggenda: a 36 anni da compiere il prossimo 8 agosto, il fuoriclasse svizzero ha vinto il suo ottavo titolo a Wimbledon sconfiggendo in finale il croato Marin Cilic in tre set, 6-3, 6-1, 6-4.

(ANSA/EPA)
Ferderer diventa così il piu' anziano vincitore del torneo londinese nell'era Open.

Lo svizzero ha vinto otto titoli a Wimbledon (2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2009, 2012, 2017) e ha perso in finale tre volte (2008, 2014, 2015).

F1. GP Gran Bretagna: Hamilton domina Silverstone, problemi alle gomme per le Ferrari

(ANSA)
di PIERO LADISA – Lewis Hamilton cala il pokerissimo. L’inglese vince per la quinta volta (quarta consecutiva) il Gran Premio di Gran Bretagna, mandando in visibilio la marea di connazionali giunti a Silverstone per sostenerlo. Una gara dominata dall’inizio alla fine, che rilancia Hamilton nel Mondiale ora a solo un punto dal leader Sebastian Vettel (solo 7°, costretto a una sosta suppletiva per il dechappamento dell’anteriore sinistra). La Mercedes conclude così un weekend da sogno grazie anche al secondo posto conquistato da Valtteri Bottas (partito 9°). Completa il podio la Ferrari di Kimi Raikkonen (afflitto anch'egli da un problema alla gomma del compagno di squadra). Alle spalle della Top Three ci sono le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo (grande rimonta dell’australiano, al via dalla 19ma piazza). Seguono Nico Hulkenberg, Vettel, le Force India di Ocon e Perez, con Felipe Massa che chiude la zona punti. 

SUBITO SAFETY CAR. Subito un colpo di scena nel giro di ricognizione, con la Renault di Jolyon Palmer costretta a fermarsi lungo la pista. Procedura di partenza abortita e nuovo start. Al via Hamilton conserva la posizione, così come Raikkonen, mentre Vettel deve cedere il terzo posto a Verstappen. A centro gruppo è battaglia tra le Toro Rosso di Sainz e Kvyat, con lo spagnolo che nel contatto con il russo (poi penalizzato) ha la peggio, riportando il ritiro. L’incidente tra i due "torelli" costringe la direzione gara all’ingresso in pista della Safety Car, per permettere ai commissari di pista di rimuovere i detriti presenti nel tratto di pista incidentato. 

RIPARTENZA. La Safety Car riprende la via dei box al termine del quarto passaggio. Nei giri successivi alla ripartenza, Hamilton inizia a imprimere il proprio ritmo, creando margine tra se e Raikkonen, unico tra i presenti in pista a replicare ai tempi dell’inglese. Alle spalle del duo di testa, si scatena la battaglia tra Verstappen e Vettel che danno via a un accesso duello al 13° passaggio: l’olandesino riesce a resiste agli attacchi del tedesco conservando la posizione. Bottas intanto riesce a recuperare posizioni salendo al quinto posto, con Ricciardo che si appresta, sorpasso dopo sorpasso, ad entrare in zona punti. 

VALZER DEI PIT-STOP. Il primo tra i top a effettuare il cambio gomme è Vettel (18° giro, passando da supersoft a soft), che tenta così il classico degli undercut su Verstappen. La strategia adottata dal muretto box della Rossa da i frutti sperati al giro successivo, con Vettel che si ritrova davanti all’olandesino dopo il pit di quest’ultimo. Tra giro 24 e 25 sono Raikkonen e Hamilton ad effettuare la sosta, con l’inglese che riesce a mantenere la leadership sul teammate Bottas, salito al secondo posto non essendosi ancora fermato (partito con le soft). 

L'ordine di arrivo del GP

MARTELLO HAMILTON.
Dopo il cambio gomme, Hamilton ritorna a spingere, aumentando così il gap da Bottas, entrato ai box al 32° passaggio (gomme supersoft per il finlandese) come Ricciardo (soft). Il finlandese della Mercedes rientra in pista al quarto posto alle spalle di Hamilton, Raikkonen e Vettel, mentre l’australiano della Red Bull scivola dal sesto al decimo posto. Con gomme più prestazionali, Bottas si avvicina giro dopo giro a Vettel che supera nel corso del 43° passaggio (dopo un precedente tentativo andato a vuoto), con il tedesco che inizia ad avvertire problemi di blistering alle anteriori. 

PROBLEMA PER LE ROSSE. Dopo poco, a pochi giri dalla conclusione, entrambe le Ferrari subiscono il problema dell’anteriore sinistra. Ad avere la peggio è Vettel, scivolato dal quarto al settimo, con il fondo della vettura danneggiato dopo il giro di rientro ai box su tre ruote per il cambio gomme. Raikkonen invece riesce a conservare il podio, grazie alla contemporanea sosta di Verstappen, malgrado la seconda posizione persa su Bottas. Ricciardo nel frattempo mette a segno gli ultimi definitivi sorpassi in pista su Massa, sulle Force India e su Hulkenberg che lo portano fino alla sesta piazza finale. 

GP DA DIMENTICARE. Il podio ottenuto con il solo Raikkonen è una magra consolazione per la Ferrari che vede la Mercedes prendere il largo nei costruttori (+55 il vantaggio della Stella sul Cavallino), mentre Hamilton è pronto a cercare il sorpasso iridato su Vettel (un solo punto tra i due) già dal prossimo appuntamento in programma all’Hungaroring il 30 luglio.