Visualizzazione post con etichetta Concerti. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Concerti. Mostra tutti i post

Il Tre all'Oversound Music Festival a Lecce



LECCE - Il giovane rapper romano Il Tre - reduce dal successo dell’album d’esordio Ali, certificato Platino, a poche settimane dalla pubblicazione e nel pieno della sua tournée nei club italiani, Ali live tour- arriva a Lecce lunedì 8 agosto all’Oversound Music Festival per il suo ALI BLACK TOUR, le date della tournée estiva. 

Con il primo album, Ali, Il Tre ha debuttato direttamente al n.1 della classifica ufficiale FIMI/Gfk degli album più venduti. Un disco da record che, a poche ore dalla pubblicazione, ha raggiunto il n.1 di iTunes e di Apple, su Amazon i tre formati disponibili sono andati esauriti in pre-order e l’artista si è confermato il primo italiano alla terza posizione nella Global Chart di debutto di Spotify.  

Da Te lo Prometto (doppio PLATINO) a  Cracovia pt. 3 (certificato PLATINO) e “Il tuo nome” (certificato ORO), IL TRE  nelle sue canzoni ha sempre affrontato temi quali l’importanza per le piccole cose, l'attaccamento alla famiglia e agli amici di sempre, il rimanere sempre fedeli a sé stessi nonostante i cambiamenti, la fragilità, la consapevolezza di sé e il credere nei propri sogni.

Il suo ultimo singolo uscito il 15 aprile “Guess Who’s Back” è un banger rap duro e puro, dove Il Tre mette in vetrina tutte le sue capacità tecniche e l’attitudine da rapper che non si preoccupa di essere politically correct. 

Trani, all'Embi Festival arriva Tananai

MILANO - In occasione del tour estivo che lo vede salire sul palco dei principali festival dell’estate, Tananai si esibirà a Trani (BT) martedì 9 agosto in occasione dell’EmBi Festival.  

Il giovane cantautore porterà live anche il suo nuovo brano, “Pasta”, disponibile su tutte le piattaforme digitali da venerdì 1° luglio. “Pasta” racchiude l’anima più elettronica dell’artista e, come la hit “Baby Goddamn”, è stata scritta, composta e prodotta interamente da Tananai. Presentata per la prima volta live durante la tournée nei club completamente sold out dello scorso maggio, la canzone è uno sfogo musicale e ritmico quasi viscerale, che invita l’ascoltatore ad abbandonare per un momento l’ansia e le preoccupazioni della quotidianità, staccare la mente e ballare per scaricare la tensione. Tananai trascina l’ascoltatore in una nuova dimensione, più lontana dalle classiche vibes della stagione estiva. Le sonorità e l'attitudine urban si fondono con il mondo del clubbing dando vita a un brano con una top line martellante e la cassa dritta: impossibile non cantare, impossibile stare fermi. Anche seduti, anche davanti a un piatto di PASTA.

In cima a tutte le classifiche radiofoniche, di streaming e vendita con la collaborazione in “La dolce vita” di Fedez insieme anche a Mara Sattei, certificata doppio disco di platino, negli ultimi mesi Tananai ha conquistato il pubblico con la canzone presentata al Festival di Sanremo “Sesso Occasionale”, certificata disco di platino, e con “Baby Goddamn”, doppio disco di platino e per tre mesi in top10 su Spotify Italia e Fimi.

Dopo il live a Trani, Tananai calcherà il palco dell’Oversound Music Festival di Lecce giovedì 11 agosto per poi spostarsi a Roccella Jonica (RC) giovedì 18 agosto per il Roccella Summer Festival, al Sottoilvulcano Festival – Etna in Scena di Zafferana Etnea (CT) venerdì 19 agosto. Sarà al Teatro Lucio Dalla di Partanna (TP) sabato 20 agosto per poi esibirsi al Beat Festival di Empoli giovedì 25 agosto, in Piazza A. Rosmini di Rovereto (TN) venerdì 26 agosto, all’Ama Festival a Romano D’Ezzelino (VI) sabato 27 agosto, al NXT Station di Bergamo sabato 3 settembre, al Castello di Santa Severa a Santa Marinella (RM) mercoledì 7 settembre e infine a Genova, al Goa Boa Festival venerdì 16 settembre (recupero data del 1° luglio). 

Tananai tornerà a suonare live in tour, prodotto da Friends and Partners, anche il prossimo anno con cinque appuntamenti a partire da venerdì 5 maggio 2023 a Napoli, alla Casa della Musica, sabato 6 maggio 2023 a Roma, all’Atlantico Live, proseguendo mercoledì 10 maggio 2023 al Tuscany Hall di Firenze, sabato 13 maggio 2023 al Grand Teatro Geox di Padova, per poi concludere giovedì 18 maggio 2023 al Fabrique di Milano. 

ibeatipaoli ospiti al Gargano Jazz & Food'

 



Dopo il successo di pubblico e di critica della prima edizione, ritorna “Green Note – Gargano Jazz & Food”, il festival musicale che, sotto le stelle del cielo d’estate, celebra e valorizza tre eccellenze: la Foresta Umbra, il jazz e la dieta mediterranea.  Tra gli ospiti, nella serata di Giovedì 11 agosto, alle 21.30, ci sarà il gruppo musicale ibeatipaoli che presenteranno il brano 'Siciliano' cantato insieme all'indimenticabile Lucio Dalla.

A distanza di dieci anni dalla scomparsa di Dalla, Siciliano è il risultato di questa magica alchimia tra artisti, un dono inaspettato che illumina e mette in primo piano la grandezza indiscussa di un mito.

La rassegna, ideata e coordinata dall’Agenzia di comunicazione e promozione Scopro in collaborazione con la Regione Puglia, il Teatro Pubblico Pugliese, il Parco Nazionale del Gargano e il patrocinio del Comune di Monte Sant’Angelo, sarà ospitata nuovamente dall’Elda Hotel (Sp 52 b).

Liberato per Voiello: il concerto a sorpresa a Procida



NAPOLI - L’intensa estate di Voiello per Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, in qualità di Main Sponsor, continua senza sosta. La protagonista di questo nuovo emozionante appuntamento è stata la musica di uno degli artisti più interessanti di questi ultimi anni: LIBERATO. L’artista, che sta traghettando la scena musicale napoletana nella contemporaneità, è seguito da migliaia di fan sparsi per tutto il territorio italiano e non solo, che attendono sempre impazienti ognuno dei suoi rarissimi concerti e delle sue uscite discografiche.

Il musicista napoletano, noto per la scelta di non rivelare la propria identità e di esibirsi sempre incappucciato e col volto coperto, ha avuto il piacere di regalare una performance live suggestiva e coinvolgente. Un evento – che si è svolto a sorpresa ieri, mercoledì 20 luglio – gratuito e aperto a tutti, disponibile anche in streaming, e che ha avvolto in un’atmosfera magica sia gli ospiti presenti sull’isola, sia chi ha vissuto questa esperienza da lontano. Il concerto di LIBERATO ha preso il via al tramonto: l’artista, accompagnato da un quartetto d’archi e drum machine, è apparso “MIEZ'O MARE” su una chiatta di fronte alla Spiaggia della Lingua, dando vita ad una performance dal forte impatto visivo ed emotivo.

Lo scorso maggio, senza anticipare nulla, come è nel suo stile, LIBERATO ha rilasciato il suo nuovo disco, LIBERATO II, composto da sette canzoni inedite. L’opera è ambientata per le strade di Napoli, con il consueto mix tra dialetto napoletano e inglese, ed è un viaggio nella tradizione e nell’epos della cultura storica partenopea; un progetto unico nel suo genere che fa del melting pot musicale la propria cifra stilistica.

L’incontro tra Voiello e LIBERATO si sublima nel nome di Procida Capitale Italiana della Cultura, un’unione d’intenti volta ad accendere insieme i riflettori sulla bellezza di questo territorio, dando vita ad un momento musicale che riesce a coniugare tradizione e contemporaneità. “Quando nasci in un luogo come Napoli, lo spirito della città te lo porti dentro. L’esuberanza, la generosità, l’estro, la capacità di mordere la vita, sono i valori che Voiello, profondamente legato alle sue origini partenopee, porta in vita ogni giorno e vuole raccontare anche al di fuori dei confini regionali della Campania – afferma Carolina Diterlizzi, VP Marketing Italia Barilla – E proprio per raccontare quei valori, quell’essenza che parte dalle antiche tradizioni ma che via via si rinnova grazie all’effervescenza culturale della città, abbiamo lavorato, nel corso del tempo, insieme ad artisti e talenti, abbracciando il linguaggio contemporaneo della loro arte. LIBERATO è la perfetta incarnazione della napoletanità moderna, che raggiunge le nuove generazioni, avendo sempre chiare e salde le proprie radici. Siamo entusiasti dell’incontro con l’artista: la musica è un potente veicolo emotivo in grado di arrivare a più persone, attraverso un linguaggio diretto, coinvolgente ed appassionante. Con lui condividiamo l’amore per Napoli e la voglia di mostrare le sue tante luci”.

Nel corso dell’estate Voiello ha svelato anche altre iniziative per Procida. A partire dal benvenuto preparato dalla marca campana per tutti coloro che si fermano sull’isola: presso strutture ricettive selezionate i visitatori sono accolti con un generoso Welcome Kit Voiello, un cofanetto che contiene una confezione in edizione limitata di Gran Penna Ruvida, il formato speciale di pasta né liscio né rigato ma, appunto, ruvidissimo e fatto solo con Grano Aureo 100% italiano; un set di ricette firmate dallo chef procidano Marco Ambrosino e pensate per assaporare anche a casa un po’ dello spirito dell’isola, in un mix perfetto tra i formati più iconici di pasta Voiello e gli ingredienti locali;  e poi, una speciale cornice per inquadrare e fotografare gli scorci più panoramici e i momenti più intensi che questa splendida isola, in soli 6000 passi da un capo all’altro, sa regalare.

Infine, nel corso di tutto l’anno, i turisti che approdano sull’isola nel Golfo di Napoli possono ammirare l’opera realizzata dal brand per Procida: una luminaria, tratto distintivo delle tradizioni meridionali, realizzata dall’artista Domenico Pellegrino, che della luce ha fatto il leit motive delle sue opere, in collaborazione con l’illustratrice Claudia Bartoli. L’imponente arco luminoso è collocato all’ingresso di Via Vittorio Emanuele, l’arteria pulsante che dal porto principale di Marina di Procida conduce al cuore dell’isola e agli eventi che qui si svolgeranno.



Enrico Ruggeri in concerto il 4 agosto al Puglia Village di Molfetta



Enrico Ruggeri è in tour in tutta Italia con “La rivoluzione – il tour”, concerti che seguono la pubblicazione del nuovo album “La Rivoluzione” (Anyway Music).

Vincitore del Premio Tenco nel 2021, in oltre 40 anni di carriera Enrico Ruggeri ha scritto pezzi di storia della musica italiana, per se stesso, per i Decibel e per altri grandi artisti. Affonda le sue radici nel punk, in bilico tra rock e synth pop senza mai rinunciare alla melodia. Al cantautorato affianca l’attività di scrittore (il suo ultimo romanzo è il best seller “Un gioco da ragazzi” per La Nave di Teseo), conduttore televisivo e radiofonico.

È il Presidente della Nazionale Cantanti, Associazione nata nel 1981, da un’idea di Mogol per sostenere cause benefiche e per creare un’occasione di aggregazione tra i cantanti e non solo. Un’associazione, attualmente guidata dal Direttore Generale Gian Luca Pecchini, che sostiene il valore dello sport e della musica, per veicolare messaggi di pace e solidarietà non solo in Italia ma nel mondo.

Ruggeri è accompagnato in tour dalla band composta da Paolo Zanetti (chitarre), Francesco Luppi (tastiere), Fortu Sacka (basso), Alex Polifrone (batteria).

Queste le prossime date: 

23 luglio in Piazza Dante a IMPERIA

25 luglio in Piazza Roma a OSPITALETTO, Brescia (con Zanetti e Luppi)

4 agosto al Puglia Village di MOLFETTA, Bari

17 agosto in Piazza centrale a META di CIVITELLA ROVETO, L’Aquila

19 agosto a SANGINETO, Cosenza

20 agosto a MINTURNO, Latina

21 agosto in Piazza XX Settembre a CIVITANOVA MARCHE, Macerata

28 agosto a Coumboscuro a MONTEROSSO GRANA, Cuneo (con Zanetti e Luppi)

23 settembre in Piccola Piazza a VALMADRERA, Lecco (con Zanetti e Luppi)

I biglietti sono disponibili sul circuito Ticketone e nei punti vendita abituali www.ticketone.it/artist/enrico-ruggeri. Il tour è prodotto da Joe & Joe. Radio Subasio è la Radio Ufficiale del tour.

Pierluca Mariti, il fenomeno della stand up comedy arriva in Puglia con il suo nuovo tour 'Ho fatto il classico'


Spassoso, arguto, irriverente, Omero avrebbe definito anche lui “dal multiforme ingegno”. Un astro nascente della comicità italiana, a cui la definizione di influencer sta semplicemente troppo stretta.

Dopo le date del 2021 a Milano, Bologna, Roma, Torino, Trento e Cesena, andate sold out a pochi minuti dall’annuncio lasciando fuori migliaia di persone, e dopo il successo delle prime date del tour 2022, partito il 1°giugno da Roma, si aggiungono nuove tappe al tour “Ho fatto il Classico”: un reading che combina monologhi comici con momenti di improvvisazione, qualche incursione didattica e fugaci passaggi emotivi.

Il tour è prodotto dall’associazione culturale We Reading, progetto di letture non convenzionali diffuso in diverse città italiane, che per l’occasione debutta nel campo della produzione dei grandi spettacoli nazionali dal vivo.

Queste tutte le date annunciate: 1° giugno Roma Eur Social Park, 14 giugno Bologna, Nova Festival, 19 giugno Lucca, Real Collegio Lucca, 23 giugno Sestri Levante (Ge), Casette Rosse, 24 giugno Milano, Circolo Magnolia, 9 luglio Noci (Ba), Coopera Village, 14 luglio Lequile (Le), Masseria Wave, 15 luglio Matera, Casa Cava (nuova data), 16 luglio L’Aquila, Pinewood Festival, 20 luglio Napoli, Ex Base Nato (nuova data), 22 luglio Galzignano Terme (Pd), Anfiteatro del Venda, 28 luglio Palermo, Parco Villa Filippina, 29 luglio Messina, Giardino Corallo (nuova data), 11 agosto Santa Marinella, Castello di Santa Severa (nuova data), 18 settembre, Firenze, Copula Mundi Festival (nuova data).

Pierluca Mariti salirà sul palco per portare in scena la creatività e l’ironia che lo hanno reso tra gli influencer più apprezzati di Instagram. Grazie a un mix di balli amatoriali, ricette finite male, parodie e poste del cuore che non risolvono problemi, il suo profilo conta ormai più di 180mila follower: una community fedele e appassionata, riunita anche in gruppi Telegram a livello nazionale e regionale.


Candidato ai Diversity Media Awards come “miglior creator dell’anno”, nella sua attività sui social Pierluca Mariti offre la ricetta del buonumore per raccontare e indagare il cambiamento nella società. Partendo dalla sua prospettiva di trentenne alle prese con la vita quotidiana, @piuttosto_che indaga le relazioni, i diritti e le questioni di genere e la cultura pop attraverso un racconto leggero e ironico, all’occorrenza con la dovuta serietà. “Fa ridere ma anche riflettere”, come si suol dire. 

Fra Ludovico Ariosto e Britney Spears, “Ho fatto il Classico” è una lettura antologica, ironica e dissacrante dei grandi classici onnipresenti nei programmi scolastici italiani, per guardarli con la lente dell'attualità, senza la pretesa di voler trarre grandi insegnamenti di vita, ma piuttosto con la voglia di ridere del presente in un viaggio attraverso le parole del passato.

Un irresistibile ibrido fra recitazione, scrittura e improvvisazione che crea collegamenti sorprendenti tra la contemporaneità e le opere del passato. Così Astolfo che recupera il senno dell’Orlando furioso ci ricorda che alla fine la bussola si può ritrovare, Orazio ci racconta come (provare a) gestire i ritrovati rapporti con persone che magari avremmo voluto evitare, mentre la poetica delle Cose di Montale può aiutarci ad affrontare il senso di precarietà e di smarrimento di questi tempi.

“Ho fatto il Classico” è uno show senza pretese letterarie o filologiche in cui molti potranno riconoscersi, ma anche un modo per Pierluca di sfondare la quarta parete rappresentata dallo schermo dello smartphone per raccontarsi anche dal vivo. Perché "ride bene chi ride di sé".

“We Reading è nato con l’intento di dare un taglio nuovo, fresco e divertente agli eventi di lettura, portando sul palco artisti inaspettati e chiedendogli di raccontarsi attraverso la lettura di testi di altri. Oggi, forti di una presenza su diverse città italiane grazie alle nostre rassegne locali a Milano, Bologna, Roma, Torino e Cesena, vogliamo fare un passo in più producendo spettacoli dal vivo su scala nazionale, arrivando su palchi di città nuove per farci conoscere da un pubblico sempre più trasversale” - afferma Cesare Biguzzi Coordinatore nazionale di We Reading - siamo molto contenti che sia proprio un personaggio della nuova comicità come Pierluca, che ha debuttato proprio all’’interno di una delle nostre rassegne,  a inaugurare questo nuovo corso.

Classe 1989, diplomato classico e giurista pentito, Pierluca Mariti ha lavorato per sette anni come manager in una multinazionale. Poco prima della pandemia ha deciso di rispolverare la sua mai sopita passione, l'intrattenimento, prima con la stand up comedy, poi attraverso il proprio profilo Instagram, @piuttosto_che. Quello che era nato come un passatempo creativo, in pochi mesi ha assunto le dimensioni di un vero e proprio lavoro.

Il simbolo più esemplificativo del suo approccio “fa ridere ma anche riflettere” è “Tell Mama”, la rubrica più amata dalla sua community: una serie di Instagram stories in cui Pierluca risponde ironicamente a questioni di cuore e non solo. Una rubrica che viene riproposta anche nella parte finale dei suoi spettacoli, rispondendo alle domande che il pubblico gli scrive sui bigliettini. Proprio come si faceva alle assemblee di istituto del liceo.

Oltre alla creazione dei contenuti sui social, Pierluca conduce il programma "Piuttosto Che" su Radio Lattemiele ed "E Invece - Un podcast sul cambiamento" sul suo profilo Instagram, scrive per il quotidiano Domani e appena può sale su un palco, come comico e conduttore, oltre ad aver portato il monologo "È da femmina" al TedX di Ferrara.


 


Renzo Rubino, al via il festival dei mari: la prima tappa a Monopoli è sold out



MONOPOLI - Cresce l’attesa per l’inizio dell’avventura in musica di Porto Rubino: il festival dei mari, suggestivo viaggio del cantautore pugliese Renzo Rubino tra le coste della Puglia arrivato ormai alla sua quarta edizione, a due settimane dal suo debutto registra già il tutto esaurito per l’appuntamento del 13 luglio nell’incantevole venue del porto vecchio di Monopoli.

L’emozionante itinerario musicale che Renzo Rubino e i suoi ospiti percorreranno da una costa all’altra della Puglia - partendo dalla caratteristica venue di Tricase Porto (LE) e passando per Monopoli (BA) - vedrà nella speciale cornice della tonnara di Campomarino di Maruggio (TA) al tramonto l’ultima meta di questa incredibile avventura, in cui un cast con ospiti d’eccezione darà il via a una festa per un gran finale unico ed indimenticabile: Benjamin Clementine, Diodato, Drusilla Foer, Lazzaretto, Lorenzo Krugher, Emma Nolde e Gino Castaldo sono pronti ad accompagnare il cantautore pugliese in questa straordinaria ultima data, assieme a uno dei super ospiti a sorpresa che in ogni tappa si aggiungerà a una line-up già formidabile:

A Tricase arriverà uno dei più importanti cantautori italiani del nostro tempo, altrettanto a Monopoli e a Campomarino una pietra miliare della musica italiana – svela Renzo

Le sorprese sembrano quindi non finire per il grandissimo evento musicale che celebra il mare da proteggere, ispirazione per gli artisti, luogo di incontro e arricchimento unico nel suo genere.

PORTO RUBINO, festival del mare, ha da sempre a cuore la salvaguardia dell’ambiente marino e per questa edizione si avvale della collaborazione di due partner di sostenibilità d’eccezione:

Ogyre, prima piattaforma globale che punta a ripulire i mari dai rifiuti grazie all’aiuto dei pescatori insieme a persone e aziende, la startup dà a tutti la possibilità di contribuire per la tutela del mare, supportando in modo diretto uno o più pescatori, finanziando progetti di sostenibilità oppure acquistando prodotti in plastica rigenerata. In occasione della nuova edizione di PORTO RUBINO verranno prodotte delle t-shirt ufficiali del festival, in vendita da lunedì 4 luglio presso il negozio Vinicius di Locorotondo, il cui ricavato verrà devoluto a Ogyre.

Worldrise, associazione che agisce per la salvaguardia dell’ambiente marino attraverso progetti creativi di conservazione e sensibilizzazione, sviluppati per creare consapevolezza e formare i futuri custodi del patrimonio naturalistico del Mediterraneo.

Si ringraziano: Cantine San Marzano, glo™– main sponsor dell’evento e Radio Norba – media partner; Regione Puglia, Puglia Sounds, Teatro Pubblico Pugliese, Puglia Promozione; e i comuni di Tricase Porto, Monopoli, Campomarino di Maruggio e Polignano a Mare; Ogyre e Worldrise – partner di sostenibilità; Berwich, Luca Larenza, Hevo, Basile Auto, Agenzia Romito, Manashop e Spaccio Mortadella Jazz – partner commerciali. Un ringraziamento particolare va a Stefano Senardi, coordinatore dei rapporti con le istituzioni e consulente alla direzione artistica.

Arriva a Cisternino il tour esclusivo del cantautore australiano Chet Faker



BRINDISI - A rinfrescare l'estate musicale in Puglia, arriva un artista da tenere sott'occhio. Stiamo parlando di Chet Faker che, con il suo nuovo tour, farà tappa a Cisternino (Brindisi), venerdì 24 giugno al Polifonic Festival Preview di Masseria Capece.

All’anagrafe Nick Murphy, CHET FAKER è uno dei principali protagonisti del genere elettronico che ha ottenuto, in questi anni, una notevole notorietà grazie anche ai diversi premi ricevuti agli ARIA Awards. Con l’attesissimo album Hotel Surrender, uscito il 16 luglio scorso (Detail Records/BMF) Chet Faker, ha composto 10 brani tutti interamente autoprodotti e caratterizzati dagli elementi che hanno permesso all’artista di conquistare un’ampia fanbase internazionale.

Dopo aver firmato con BMG, Murphy ha pubblicato “Low”, il primo singolo dal 2015, che si è piazzato al #70 della Triple J Hottest 100, e si è esibito a The Ellen DeGeneres Show su NBC.  Il progetto Chet Faker è nato nel 2012, con la pubblicazione dell’EP “Thinking In Textures” che ha permesso a Murphy di ottenere due AIR Awards per Breakthrough Artist of the Year e Best Independent Single/EP. Poco dopo, l’album d’esordio di Chet Faker “Built on Glass” pubblicato nel 2014 è entrato dritto al #1 delle ARIA Charts australiane e tre dei suoi brani si sono piazzati nella Top 10 della Hottest 100 su Triple J, con “Talk Is Cheap” al #1. 

L’album, scritto interamente da Nick Murphy e autoprodotto, è stato certificato platino e ha fatto ottenere all’artista ben 5 premi agli ARIA Awards: Best Male Artist, Best Independent Release, Best Cover Artist, Engineer of the Year e Producer of the Year. Nel 2016, Nick Murphy ha rivelato che avrebbe pubblicato nuovi lavori sotto il suo vero nome, da qui l’EP “Missing Link” del 2017, l’album in studio “Run Fast Sleep Naked” del 2019 e il sublime album strumentale “Music For Silence” del 2020, una raccolta di musica ambient lanciata in anteprima sull’app di meditazione Calm.

 Il tour è prodotto e distribuito da Vivo Concerti.

CALENDARIO TOUR:

Giovedì 23 Giugno 2022: Bologna @ Sequoie Music Park | Parco Delle Caserme Rosse

Venerdì 24 Giugno 2022: Cisternino (Brindisi) @ Polifonic Festival Preview | Masseria Capece

Sabato 25 Giugno 2022: Roma @ Cavea | Auditorium Parco Della Musica

Il Volo: dall'Arena di Verona parte il tour mondiale



VERONA - E' tutto pronto. Venerdì 3 e sabato 4 giugno parte dall’Arena di Verona il tour mondiale del trio più apprezzato del mondo, Il Volo. 

Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto saranno accompagnati da 42 elementi d’orchestra e da una band di 4 elementi. Un concerto che unirà i classici de Il Volo, raccolti nell’album “10 YEARS”, e nuovi brani estratti dall’ultimo disco “IL VOLO SINGS MORRICONE” dedicato al Maestro, un viaggio travolgente dentro l’arte di uno dei più grandi compositori del Novecento.

Domani, 2 giugno, Il Volo interpreterà l’Inno d’Italia dai Fori Imperiali di Roma durante l’annuale parata della Festa della Repubblica, in diretta su Rai1. Lo scorso anno, sempre il 2 giugno, aveva avuto l’onore di interpretare “Il Canto degli Italiani” dall’Arena di Verona, trasmesso su Rai1 dopo il TG1 delle 20.30. La sera del 2 giugno sarà nuovamente all’Arena di Verona, tra gli ospiti dell’evento DallArenaLucio.

Altro importante appuntamento è quello del 22 giugno, in cui il trio apre il X Incontro Mondiale delle Famiglie a Roma, durante il Festival delle Famiglie alla presenza di Papa Francesco.

Di seguito le date del tour italiano:

3 giugno 2022 all’Arena di Verona (recupero “10 Years – Live” del 29 agosto 2021 all’Arena di Verona)

4 giugno 2022 all’Arena di Verona (recupero “10 Years – Live” 30 agosto 2021 all’Arena di Verona)

11 giugno 2022 al Teatro Antico di Taormina (recupero “10 Years – Live” del 4 settembre 2021 al Teatro Antico di Taormina)

12 giugno 2022 al Teatro Antico di Taormina (recupero “10 Years – Live” del 5 settembre 2021 al Teatro Antico di Taormina)

29 giugno in Piazza Trento Trieste a Ferrara in occasione del Ferrara Summer Festival

21 luglio in Piazza Grande a Palmanova

24 luglio al Gran Teatro Puccini di Torre Del Lago (LU)

26 luglio al Foro Boario di Ostuni (BR) in occasione dell’OSTUNI SOUNDTRACK FESTIVAL

28 luglio al Teatro Valle Dei Templi di Agrigento

2 settembre in Piazza della Loggia a Brescia

3 settembre in Piazza dei Signori a Vicenza

15 dicembre 2022 al Pala Alpitour di Torino (recupero “10 Years – Live” del 16 ottobre 2021 e del 10 ottobre 2022 al Pala Alpitour di Torino)

17 dicembre 2022 al Mediolanum Forum di Assago, Milano (recupero “10 Years – Live” del 23 ottobre 2021 e del 3 ottobre 2022 al Mediolanum Forum di Assago, Milano)

23 dicembre 2022 al Palazzo dello Sport di Roma (recupero “10 Years – Live” del 20 ottobre 2021 e del 7 ottobre al Palazzo dello Sport di Roma).

Il tour “Il Volo live in concert” continuerà poi nelle principali città europee, nel Nord America, in Giappone e in Australia.  Qui le date aggiornate: https://www.ilvolomusic.com/tour/ 


Tananai conquista tutti: annunciate le nuove date della tournée

(Ph Roberto Graziano)

MILANO  - In occasione del tour sold out di Tananai, si annunciano le date della tournée nei club a maggio 2023. 

Sull’onda del successo del tour attualmente in corso che ha registrato il sold out in tutte le date, prodotto da Friends and Partners, Tananai annuncia che tornerà a suonare live anche il prossimo anno con cinque appuntamenti nei club italiani più importanti, a partire da venerdì 5 maggio 2023 a Napoli, alla Casa della Musica, sabato 6 maggio 2023 a Roma, all’Atlantico Live, proseguendo mercoledì 10 maggio 2023 al Tuscany Hall di Firenze, sabato 13 maggio 2023 al Grand Teatro Geox di Padova, per poi concludere giovedì 18 maggio 2023 al Fabrique di Milano. 

Tananai si è già esibito nelle prime due date del tour 2022, a Venaria Reale e Milano, accompagnato dalla sua band, (Donald Renda – batteria, Lucio Fasino – basso, Enrico Wolfgang Leonardo Cavion – chitarre). Non mancano anche momenti in cui è l’artista stesso a suonare il pianoforte e cantare solo, insieme al suo pubblico, proponendo anche qualche sorpresa del suo passato da produttore elettronico. 

Il tour è occasione per Tananai di cantare finalmente dal vivo, oltre alla sua discografia precedente, anche “Sesso Occasionale”, canzone presentata al Festival di Sanremo 2022 e certificata disco di platino, e la hit “Baby Goddamn” (disco di platino), uscita a marzo 2021, stabile da quasi due mesi nella Top5 di Spotify Italia delle canzoni più ascoltate, conquistando anche la #1 posizione, e attualmente in Top10 Fimi/GFk dei singoli più venduti. 

CALENDARIO TANANAI LIVE 2023

Venerdì 5 maggio 2023 – Napoli @ Casa della Musica

Sabato 6 maggio 2023 – Roma @ Atlantico Live

Mercoledì 10 maggio 2023 – Firenze @ TuscanyHall

Sabato 13 maggio 2023 – Padova @ Gran Teatro Geox

Giovedì 18 maggio 2023 – Milano @ Fabrique


CALENDARIO TANANAI LIVE 2022

Venerdì 13 maggio 2022 – Venaria Reale (TO) @ Teatro della Concordia – SOLD OUT

Lunedì 16 maggio 2022 – Milano @ Fabrique – SOLD OUT

Mercoledì 18 maggio 2022 – Roma @ Atlantico Live – SOLD OUT

Venerdì 20 maggio 2022 – Firenze @ TuscanyHall – SOLD OUT

Lunedì 23 maggio 2022 – Milano @ Fabrique – SOLD OUT


CALENDARIO TOUR ESTIVO 2022

Giovedì 2 giugno 2022 – Livorno @ Straborgo

Venerdì 3 giugno 2022 – Cremona @ Tanta Robba Festival

Martedì 21 giugno 2022 – Bologna @ Oltre Festival

Venerdì 1° luglio 2022 – Genova @ Goa Boa Preview

Sabato 9 luglio 2022 – Caorle (VE) @ SuoniCaorle

Venerdì 15 luglio 2022 – L’aquila @ Pinewood Festival

Sabato 16 luglio 2022 – Alba (CN) @ Collisioni Festival

Venerdì 22 luglio 2022 – Marina di Camerota (SA) @ Meeting del Mare XXVI edizione

Mercoledì 27 luglio 2022 – Igea Marina (RN) – OltreaMare – Beky Bay

Sabato 30 luglio 2022 – Alghero (SS) @ Abbabula Festival

Martedì 9 agosto 2022 – Trani (BT) @ EmBi Festival

Venerdì 11 agosto 2022 – Lecce @ Oversound Music Festival

Giovedì 18 agosto 2022 – Roccella Jonica (RC) @ Roccella Summer Festival

Venerdì 19 agosto 2022 – Zafferana Etnea (CT) @ Sottoilvulcano Festival – Etna in scena

Sabato 20 agosto 2022 – Partanna (TP) @ Teatro Lucio Dalla

Giovedì 25 agosto 2022 – Empoli @ Beat Festival

Sabato 27 agosto 2022 – Romano D’Ezzelino (VI) @ Ama Music Festival

Sabato 3 settembre 2022 – Bergamo @ NXT Station




Sfera Ebbasta, da settembre il 'Famoso Tour': ''Sono felice di tornare a suonare dal vivo in Italia''

 



MILANO - Sono ormai da mesi sold out le due date al Mediolanum Forum di Milano e a queste si è aggiunta oggi la data al Palazzo dello Sport di Roma del FAMOSO TOUR. Un risultato straordinario per Sfera Ebbasta che potrà finalmente portare sul palco FAMOSO, il monumentale album uscito per Island Records nel 2020 e il nuovo EP ITALIANO realizzato insieme a RVSSIAN. L’artista italiano di maggior successo, indiscusso recordman di vendite nel paese e non solo, dopo aver infranto qualsiasi record di ascolto con la propria musica, potrà finalmente portarla sui più grandi palchi d’Italia. Proprio per celebrare questo ritorno, e come atto di riconoscenza nei confronti dei fan per l’affetto ricevuto, Sfera Ebbasta sarà protagonista di una festa di fine tour al Forum di Assago l’11 ottobre 2022. La data sarà la terza a Milano, la città da cui Sfera è partito verso il mondo e dove torna ora per chiudere il suo tour nei palasport.  

"Sono felice di tornare a suonare dal vivo in Italia, dopo due anni di stop - dice Sfera Ebbasta. Stiamo preparando uno show davvero di altissimo livello. C’è tanta musica da suonare, non vedo l’ora di salire sul palco e rincontrare i miei fan."

Le date del Famoso Tour, prodotte da Trident Music in collaborazione con Thaurus, vanno a tracciare un ulteriore importante capitolo della dimensione live e della carriera di Sfera. Trident Music produrrà e realizzerà uno spettacolo su misura: uno show unico, futuristico e in linea con gli standard oramai mondiali del lavoro di Sfera Ebbasta. Se tante sono ancora le sorprese che Sfera ha in serbo per il suo pubblico, quel che è certo è che questi live saranno un ulteriore passaggio nella sua carriera; l’ennesimo passo avanti, insieme ad un partner da sempre all’avanguardia come Trident Music, in un percorso che è ben lontano dal considerarsi concluso. Un modo per dire, “non avete ancora visto niente”.

I biglietti per la nuova data di Milano saranno disponibili a partire dalle ore 14:00 di martedì 17 maggio su ticketone.it e ticketmaster.com.


 FAMOSO TOUR

RIMINI RDS STADIUM 23 SETTEMBRE 2022

MILANO MEDIOLANUM FORUM 25 SETTEMBRE 2022 (SOLD OUT)

MILANO MEDIOLANUM FORUM  26 SETTEMBRE 2022 (SOLD OUT)

ROMA PALAZZO DELLO SPORT 29 SETTEMBRE 2022 (SOLD OUT)

EBOLI PALASELE 1 OTTOBRE 2022

BOLOGNA UNIPOL ARENA 4 OTTOBRE 2022

FIRENZE MANDELA FORUM 6 OTTOBRE 2022

TORINO PALA ALPITOUR 9 OTTOBRE 2022

MILANO MEDIOLANUM FORUM 11 OTTOBRE 2022 (NUOVA DATA)

Malika Ayane annuncia le date del tour estivo



Malika Ayane torna live con Malika Summer Tour 2022 toccando alcune delle location più suggestive d'Italia e i principali festival italiani: annunciati i primi otto concerti estivi per poter incontrare la cantautrice e godere della sua musica.

Il Malika Summer Tour, prodotto e organizzato da Friends & Partners, è il nuovo viaggio dal vivo di Malika Ayane che vedrà al suo fianco il manager Angelo Calculli dell’agenzia MK3. I primi otto appuntamenti musicali partiranno il 2 giugno da Viareggio (LU) e proseguiranno poi a Scandiano (RE), Napoli, Bard (AO), Castiglione del lago (PG), Matera, Vigevano (PV), concludendosi infine il 15 settembre a Francavilla Fontana (BR).

Ritorna finalmente ad esibirsi live la cantautrice dalla grande classe, eleganza e raffinatezza che, con la sua voce dal timbro caratteristico e riconoscibile nel panorama italiano, ripercorre la sua carriera artistica fin dagli esordi riportando on stage i brani che l’hanno vista esibirsi sui più importanti palchi italiani, diventando una delle grandi icone della musica italiana. In scaletta non solo i grandi classici dell’artista milanese, ma anche i suoi ultimi successi e una ventata di musica nuova, per regalare al pubblico un clima energico e di festa, dando un tocco di freschezza alle serate estive. Tutto il resto è un’esperienza da vivere.

In questo viaggio musicale e armonico Malika non sarà sola, ma accompagnata da una band eccezionale composta da Stefano Brandoni alla chitarra, Andrea Andreoli al trombone, Raffaele Trapasso al basso, Carlo Gaudiello al piano e Searcy Leif alla batteria. 


CALENDARIO DATE

2 giugno 2022 || Viareggio (LU) @ Terrazza della Repubblica

19 giugno 2022 || Scandiano (RE) @ Festival Love

21 giugno 2022 || Napoli @ Festa della Musica

24 luglio 2022 || Bard (AO) @ Aosta Classica - Forte di Bard

29 luglio 2022 || Castiglione del Lago (PG) @ Lacustica  

9 agosto 2022 || Matera @ SONIC PARK 

4 settembre 2022 || Vigevano (PV) @ Estate in castello 

15 settembre 2022 || Francavilla Fontana (BR) @ Piazza Giovanni XXIII


Renato Zero: a settembre quattro serate al Circo Massimo


Il momento è arrivato: Renato Zero annuncia un’incredibile sorpresa che ha tutto il sapore di una imperdibile festa collettiva. 

Il grande ritorno dal vivo a settembre, per la prima volta al Circo Massimo - simbolo di Roma per eccellenza - con ZEROSETTANTA: quattro concerti-evento il 23, 24, 25 e 30 settembre, prodotti da Tattica. Quattro nuovi scintillanti capitoli della favola più emozionante e magica di RENATO ZERO, per riabbracciare il suo pubblico dopo il grande successo di Zero il Folle in Tour, recuperare ed estendere i festeggiamenti per il traguardo della sua cifra più tonda e celebrare con i fan i 55 anni di una carriera irripetibile. 

Quattro appuntamenti che saranno un viaggio lungo la storia artistica di Renato, durante il quale i fan potranno ascoltare i brani dell’intero repertorio del grande artista romano, dagli anni 70 ad oggi. 

I biglietti saranno disponibili in prevendita su renatozero.com, vivaticket.it e in tutti i punti vendita Vivaticket dalle ore 11.00 di lunedì 11 aprile. La radio partner di ZEROSETTANTA è Radio Italia.


“Tocca a noi – Musica per la pace”: a Bologna un evento speciale a sostegno di Save The Children




BOLOGNA - Andrà in scena questa sera - martedì 5 aprile in Piazza Maggiore a Bologna “TOCCA A NOI - Musica per la pace”, il grande evento a ingresso gratuito per raccogliere fondi a sostegno di SAVE THE CHILDREN, l’Organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare le bambine e i bambini a rischio e garantire loro un futuro, per aiutare i bambini che stanno subendo le terribili conseguenze del conflitto in Ucraina. Una lunga maratona che vedrà alternarsi sul palco alcuni tra gli artisti italiani più amati, che hanno deciso di unirsi per ricordare, ancora una volta, l’urgenza di fermare le violenze che da settimane colpiscono drammaticamente le bambine, i bambini, le donne e gli uomini dell’Ucraina e sensibilizzare giovani e meno giovani ad attività di dialogo e di cooperazione, di costruzione costante della pace nel mondo. 

L’evento – a ingresso gratuito - ha registrato il tutto esaurito in meno di due ore dall’apertura delle prenotazione, con una media di 42.000 click al minuto sul portale dove erano a disposizione 7000 accessi alla piazza.

Promosso dal COMUNE DI BOLOGNA e dalla REGIONE EMILIA-ROMAGNA, per “TOCCA A NOI - Musica per la pace” si sono subito messi a lavoro PER - ASS. PROMOTER EMILIA-ROMAGNA, ESTRAGON CLUB, LOCOMOTIV CLUB, STUDIO’S E WOODWORM, che producono l’evento. Sul palco, una line up d’eccezione, che ha deciso di aderire al progetto: oltre a LA RAPPRESENTANTE DI LISTA, si esibiranno BRUNORI SAS, DIODATO, ELISA, ELODIE, FAST ANIMALS AND SLOW KIDS, GAIA, GIANNI MORANDI, NOEMI, PAOLO BENVEGNÙ, RANCORE, THE ZEN CIRCUS, ma le sorprese non sono finite. A condurre l’evento, ANDREA DELOGU che guiderà lo spettacolo, con la partecipazione di EMA STOKHOLMA e DANIELE PIERVINCENZI. Giovedì 7 aprile, l’evento sarà trasmesso in prima serata su RAI 3 e su RAI RADIO2 a partire dalle 21.15. La trasmissione radiofonica e quella televisiva sono a cura di Massimo Martelli, per la regia di Fabrizio Guttuso.

L’Iniziativa, che ha il supporto di Rai per il Sociale, è volta a raccogliere fondi per SAVE THE CHILDREN, che lavora in Ucraina dal 2014 e che distribuisce aiuti sia ai bambini e alle loro famiglie tuttora nel Paese, che a quelli che sono fuggiti nei paesi limitrofi. Tutti possono contribuire donare 2 euro con un sms al 45533 dal proprio cellulare e 5 o 10 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa. Si può inoltre dare il proprio contributo attraverso il sito internet www.savethechildren.it/ucraina.

“Milioni di bambini stanno vivendo un momento drammatico. Quello in Ucraina è l’ennesimo focolaio di guerra che li vede vittime, perché ogni guerra è innanzitutto una guerra contro i bambini. In questo momento milioni di loro sono intrappolati nel Paese, cercando riparo dai bombardamenti ormai incessanti che hanno ridotto in macerie città e le loro vite. Altri sono scappati, in cerca di salvezza, senza cibo e protezione, lasciando spesso indietro gli affetti più cari. Save the Children lavora senza sosta per loro e grazie all’impegno che tanti artisti hanno voluto assumere in prima persona, riusciremo a raggiungerne molti di più. Siamo certi che il pubblico darà il suo contributo. Perché Tocca a Noi fare qualcosa per i bambini colpiti da questa violenza insensata, così come bisogna fermarla. Ora.”, ha dichiarato Daniela Fatarella, Direttrice Generale di Save the Children.  

L’idea di “TOCCA A NOI - Musica per la pace” nasce da un Tweet: il Sindaco di Bologna MATTEO LEPORE ha accolto l’appello lanciato da LA RAPPRESENTANTE DI LISTA: “Un concertone per raccogliere fondi per i profughi e la popolazione colpita. Noi ci saremmo. Chi vorreste su quel palco? Colleghe, amici, musiciste, cantanti, facciamo qualcosa!”, rispondendo: “La Città di Bologna è a disposizione”.

Così il duo formato dalla cantante Veronica Lucchesi e il polistrumentista Dario Mangiaracina racconta la nascita dell’evento: “Il 27 febbraio a pochi giorni dalla notizia della guerra in Ucraina abbiamo lanciato l'idea di un palco condiviso, un segnale necessario a nostro avviso per rispondere all'escalation di violenze che stiamo osservando ormai da settimane. L'intento era quello non solo di raccogliere fondi da destinare a una ong come Save the Children, impegnata in prima linea nei territori colpiti dalla guerra, ma di radunare artiste, musicisti, cantanti, giornalisti, attori e pubblico attorno a un ideale comune, quello di un mondo in cui i conflitti vengano risolti senza l'uso delle armi. La macchina organizzativa che si è mossa è stata pazzesca. Non possiamo ringraziarli tutti, ma il nostro abbraccio racchiude tantissime persone grazie alle quali possiamo invitarvi a partecipare il 5 aprile alla manifestazione che si terrà a Bologna in piazza Maggiore”.

Matteo Lepore, Sindaco del Comune di Bologna, aggiunge: “Bologna è una città di pace, i nostri portici Patrimonio dell’umanità Unesco sono un simbolo di accoglienza e inclusione. Piazza Maggiore all’indomani dell’invasione dell’Ucraina si è riempita di migliaia di fiaccole in un moto quasi spontaneo, per invocare una soluzione di pace. In queste settimane stiamo lavorando con il massimo impegno per accogliere chi fugge dalla guerra e dare una prospettiva di speranza. Abbiamo voluto sostenere ed ospitare fortemente questa iniziativa, per dare un contributo concreto, per raccogliere fondi da destinare ai più fragili, a chi in queste ore scappa da una guerra che non avrebbe dovuto conoscere. Ma anche per lanciare un messaggio di speranza che, levandosi da Piazza Maggiore, attraverso il linguaggio universale della musica, attraverso le parole e la semplice presenza, possa superare i confini. Voglio ringraziare di cuore quanti in questi giorni, con grande generosità, si sono messi a disposizione per questo progetto, nato da un semplice scambio di messaggi e che oggi prende incredibilmente forma. Da Bologna, Città Creativa della musica Unesco, diciamo: Tocca a Noi!”.

Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna: “Quando c'è bisogno di solidarietà e di tendere la mano a chi è in difficoltà, l'Emilia-Romagna non si volta dall'altra parte e risponde sempre presente. Lo facciamo anche in questa occasione, con l'obiettivo di aiutare le vittime innocenti di una guerra assurda e ingiustificata, che chiediamo cessi al più presto. Si arrivi alla pace, tacciano le armi. A nome dell'intera comunità emiliano-romagnola, ci tengo a ringraziare tutti gli artisti che hanno promosso e aderito con generosità a questo bellissimo evento, che come Regione abbiamo subito deciso di promuovere insieme al Comune di Bologna: siamo una terra di cantanti e poeti, che da sempre si spendono per cause importanti insieme al mondo dell'arte e della cultura. In queste settimane stiamo accogliendo decine di migliaia di profughi in fuga dall'Ucraina, grazie a un eccezionale lavoro di squadra tra istituzioni, territori, volontariato e centinaia di famiglie, oltre ad aver lanciato una raccolta fondi che ha già permesso di recuperare oltre 2 milioni di euro di donazioni. Questa Regione ha un cuore enorme e da Bologna vogliamo lanciare tutti insieme un messaggio di convivenza fra i popoli e di fratellanza, per dire no alla guerra".

La line-up d’eccezione di “TOCCA A NOI - Musica per la pace”, capitanata da Andrea Delogu, riunisce ben 12 tra i progetti musicali più amati dai fan: Brunori Sas, Diodato, Elisa, Elodie, Fast Animals And Slow Kids, Gaia, Gianni Morandi, La Rappresentante di Lista, Noemi, Paolo Benvegnù, Rancore, The Zen Circus regaleranno al pubblico un grande spettacolo, uniti da un’importante causa.

Gianni Morandi racconta: “Sono molto felice di partecipare al concerto in piazza Maggiore a Bologna il 5 aprile e altrettanto felice che la mia città, il Comune e la Regione abbiano accolto questo appello lanciato nelle scorse settimane dalla Rappresentante di Lista, a cui va tutta la mia stima per aver avuto questa idea. Aderisco con entusiasmo alla loro chiamata, vista l’importanza della causa che ci rende tutti uguali e tutti uniti in questi momenti difficili. Tocca a Noi fare qualcosa e sono felice di partecipare ad un’iniziativa così lodevole”.

“Quello che sta succedendo in Ucraina è disumano e questo è il momento di alzare una voce comune. La mia solidarietà va a tutti coloro che stanno soffrendo per il conflitto, ma soprattutto va ai bambini, spettatori silenziosi e protagonisti innocenti di una guerra tra adulti che subiscono ingiustamente.

Non si può stare in silenzio e far finta di niente quando le scuole e gli ospedali vengono distrutti, i civili muoiono sotto le macerie, migliaia di persone sono costrette a nascondersi e scappare per proteggersi dalle bombe, e chi la pensa in maniera opposta viene arrestato e messo a tacere. Noi abbiamo una voce e dobbiamo farla sentire, uniti a Bologna e sempre”, queste le parole di Elisa.

“Non possiamo, di fronte agli orrori della guerra, voltare lo sguardo altrove – hanno dichiarato i Fast Animals and Slow Kids -In quanto musicisti, in quanto padri e in quanto esseri umani dobbiamo e vogliamo far sentire le nostre voci. Siamo felici di poter partecipare a “Tocca a Noi” supportando la campagna di raccolta fondi di Save the Children a sostegno dei bambini Ucraini colpiti dalla guerra. Mai come oggi è necessario un forte messaggio di pace da parte di tutti; possiamo rendere la musica strumento di sensibilizzazione collettiva: la guerra non finirà con un concerto, lo sappiamo, ma questo non è comunque un buon motivo per smettere di sperarci”.

Ai FASK si aggiunge Diodato: “Mi vergogno di far parte di un’umanità in cui sia ancora concepita la guerra, la distruzione come atto finale di onnipotenza, in cui sia concesso a chi detiene il potere di usare i più deboli per massacrare altri deboli innocenti, bambini inclusi. Non posso che sostenere chi costruisce pace, chi rivolge il suo sguardo ai più fragili, chi con le sue azioni disarmate crea uno spiraglio di luce in questa cieca tempesta umana”.

"Questa guerra assurda sta colpendo milioni di persone, di bambini innocenti nelle città sotto assedio, nei campi profughi, lungo i viaggi disperati per cercare salvezza. Non sono numeri, ma persone. È fondamentale mantenere alta l’attenzione, ognuno di noi deve fare la sua parte e io saró in piazza a Bologna per sostenere Save the Children e contribuire a far arrivare forte grazie alla musica un messaggio di pace, unica via per proteggerli", ha dichiarato Noemi.

Elodie aggiunge:"La musica da sempre ha l'immenso potere di unire le persone, ora Tocca a Noi attraverso questo concerto darle voce e forza per aiutare chi ne ha più bisogno".

“Sono fiera di poter utilizzare la musica come veicolo sacro, - dichiara Gaia - di risveglio spirituale e aiuto reciproco. In questo momento così difficile, in cui l’odio e la morte continuano a bussare ai nostri cuori. Martedì 5 Aprile in Piazza Maggiore a Bologna ci ritroveremo a celebrare ancora una volta la speranza e il nostro futuro. I bambini, le nuove anime, vittime di questa violenza che non meritano, non dovrebbero neanche conoscere e da cui possiamo provare insieme a salvarli. Tocca a noi ricordarci che siamo tutti capaci di scegliere la luce, la forza, se non per noi, per chi in questo momento non ha il privilegio di scegliere”.

"Siamo Onorati di poter rivolgere il nostro messaggio di Pace attraverso la Musica, attraverso lo Sguardo. Siamo con le vittime inermi, contro la brutalità che esiste in ogni gesto di prevaricazione. Saremo con loro e con voi. Nella Speranza che le Parole ed i Gesti di Pace possano mettere a tacere l'idiozia delle armi", le parole di Paolo Benvegnù.

“Esserci è un onore e un dovere. Spero che sia le persone in Piazza maggiore sia chi guarderà da casa riesca a sentirsi parte di questo movimento di artisti e che voglia partecipare come può. Tocca davvero a noi, ognuno deve fare la sua parte”, conclude Andrea Delogu.

L’evento è inoltre organizzato grazie al prezioso sostegno di Automobili Lamborghini, BPER Banca, Coop Alleanza 3.0, Ducati Motor Holding e Lavoropiù, aziende del territorio che, con il loro contributo, hanno ancora una volta supportato un’iniziativa sociale e dall’alto valore umanitari.

Nino D'Angelo: la nuova tournée de "Il poeta che non sa parlare" fa tappa al Teatro Team di Bari



L’artista: “Nel 1982 pubblicai la canzone che mi ha cambiato la vita. Questo 2022 è un anno particolare anche perché compirò 65 anni. Ho voglia di dividere finalmente le mie emozioni con la gente ripercorrendo tutta la mia carriera musicale”

Dunque, ci siamo. È tutto pronto per la nuova tournée di Nino D’Angelo ‘Il Poeta che non sa parlare’ che prenderà il via il 3 marzo dal Teatro Massimo di Pescara. Sarà un lunghissimo viaggio in musica che farà tappa, a oggi, in 19 teatri italiani, da Nord a Sud, dagli Arcimboldi di Milano al Palapartenope di Napoli, dal Colosseo di Torino all’Auditorium Conciliazione di Roma passando per il Regio di Parma. E sarà l’occasione per ripercorrere, con il cantautore napoletano, tutta la sua splendida carriera iniziata nel 1976. “Ma questo 2022 – spiega D’Angelo – sarà anche l’occasione per festeggiare con il mio pubblico i 40 anni da ‘Nu jeans e ‘na maglietta’, la canzone che mi ha portato al primo grande successo. E nello stesso tempo sarà anche l’occasione per festeggiare il mio 65esimo compleanno”.

Insomma, durante i live l’artista canterà i brani più amati dalla gente, da quelli da ‘caschetto (come appunto ‘Nu jeans e ‘na maglietta’, ‘Pop corn e patatine’, ‘Maledetto treno’…) e quelli della successiva svolta musicale (‘Senza giacca e cravatta’ ‘Jesce sole’, ‘O pate’, ‘Brava gente’). Non mancheranno i brani del suo ultimo album ‘Il Poeta che non sa parlare’, uscito lo scorso ottobre, come ‘Voglio parlà sulo d’ammore’, ‘Cattivo penziero’ e ‘Sultanto si perdesse a te’.

Si tratta di una delle tournée più attese del nuovo anno, sulla scia del successo riscosso, per esempio, nel 2013 quando D’Angelo si esibì al Teatro San Carlo di Napoli con il melodramma ‘Memento-Momento’, dedicato al cantautore e compositore Sergio Bruni con il maestro Roberto De Simone che curò la composizione strutturale cameristica, oppure quando fece registrare nel 2017 il tutto esaurito allo stadio San Paolo di Napoli per festeggiare il suo sessantesimo compleanno.

Il tour fa parte del triplo progetto de ‘Il Poeta che non sa parlare’, diviso tra l’album e il libro (edito da Baldini+Castoldi) usciti lo scorso ottobre.

I biglietti dello show, prodotto dalla Di.Elle.O e distribuito dalla Stefano Francioni Produzioni, sono su ticketone.it e nei punti vendita autorizzati.

Di seguito le date:

3 marzo   2022 –  Teatro Massimo di Pescara

5 marzo   2022 –  Cinema Teatro Italia di Castel di Sangro (Aq)

9 marzo   2022 –  Teatro Golden di Palermo

10 marzo 2022 –  Teatro Metropolitan di Catania

11 marzo 2022 –  Palacultura di Messina

13 marzo 2022 –  Teatro Politeama di Catanzaro

14 marzo 2022 –  Teatro Orfeo di Taranto

15 marzo 2022 –  Teatro Impero di Brindisi

18 marzo 2022 –  Teatro Colosseo di Torino

19 marzo 2022 –  Teatro Verdi di Montecatini Terme (Pt)

26 marzo 2022 –  Teatro Nestor di Frosinone

27 marzo 2022 –  Auditorium Conciliazione di Roma

9   aprile  2022 –  Teatro Palapartenope di Napoli

11 aprile  2022 –  Teatro Arcimboldi di Milano

22 aprile  2022 –  Teatro Europa di Aprilia (Lt)

23 aprile  2022 –  Teatro Team di Bari

30 aprile  2022 –  Teatro Carlo Gesualdo di Avellino

5 maggio 2022 –  Teatro di Varese

7 maggio 2022 –  Teatro Regio di Parma

Claudio Baglioni, il tour 'Dodici note solo' si arricchisce di 10 nuovi appuntamenti live

MILANO - A grande richiesta, “DODICI NOTE SOLO” - il concerto più appassionante, esclusivo, unico di CLAUDIO BAGLIONI - si arricchisce di 10 nuovi appuntamenti live!

l tour, che ha debuttato il 24 gennaio 2022 dal Teatro dell’Opera di Roma, vede Baglioni, voce, pianoforte e altri strumenti, con le composizioni più preziose del suo repertorio, protagonisti di un affascinante racconto in musica, suoni e parole, sui palchi dei teatri lirici e di tradizione più prestigiosi del Belpaese.

“DODICI NOTE SOLO” è il grande ritorno della musica dal vivo: la prima vera tournée nei teatri, da quando la capienza è tornata al 100%. Un punto di inizio, un importante segnale di ripartenza, per tornare ad ascoltare, vivere e respirare l’emozione di un concerto.

“Rianimare le nostre vite con la musica, dopo il lungo, difficile e doloroso silenzio imposto dalla pandemia – ha dichiarato Baglioni - significa ritrovare noi stessi, il senso del nostro cammino e dello stare insieme”.

“Le dodici note – ha aggiunto – l’alfabeto del più universale, profondo e poetico dei linguaggi, costituiscono la chiave per comprendere noi stessi, gli altri e rendere il futuro una casa bella, luminosa, aperta e finalmente degna di essere abitata”.

“Aveva ragione – ha concluso Baglioni - quel filosofo che sosteneva che la vita, senza musica, sarebbe un errore. La ripartenza del nostro Paese, allora, significa anche rimediare a questo “errore”, ritrovarsi e ritrovarci, grazie all’energia del più potente social network della storia dell’umanità: la musica”.

Queste tutte le date di “DODICI NOTE SOLO”, prodotte e organizzate da Friends & Partners:

26 febbraio 2022: LA SPEZIA – TEATRO CIVICO

27 febbraio 2022: PRATO – POLITEAMA PRATESE

28 febbraio 2022: FERRARA – TEATRO COMUNALE

01 marzo 2022: FIRENZE – TEATRO DELLA PERGOLA

03 marzo 2022: MESSINA – TEATRO VITTORIO EMANUELE

04 marzo 2022: PALERMO – TEATRO MASSIMO

05 marzo 2022: CATANIA – TEATRO BELLINI

07 marzo 2022: REGGIO CALABRIA – TEATRO CILEA

08 marzo 2022: CATANZARO – TEATRO POLITEAMA

09 marzo 2022: COSENZA – TEATRO RENDANO

11 marzo 2022: AVELLINO – TEATRO CARLO GESUALDO

12 marzo 2022: SULMONA (AQ) – TEATRO MARIA CANIGLIA (NUOVA DATA)

13 marzo 2022: ISERNIA – AUDITORIUM UNITÀ D’ITALIA

15 marzo 2022: PERUGIA – TEATRO MORLACCHI

16 marzo 2022: SPOLETO (PG) – TEATRO NUOVO G. MENOTTI

17 marzo 2022: AVEZZANO (AQ) – TEATRO DEI MARSI

19 marzo 2022: SASSARI – TEATRO COMUNALE

20 marzo 2022: NUORO – TEATRO ELISEO

21 marzo 2022: CAGLIARI – TEATRO LIRICO

23 marzo 2022: CIVITAVECCHIA (RM) – TEATRO TRAIANO (NUOVA DATA)

24 marzo 2022: GROSSETO – TEATRO MODERNO

25 marzo 2022: MONTECATINI – TEATRO VERDI

26 marzo 2022: PISTOIA – TEATRO MANZONI

28 marzo 2022: GENOVA – TEATRO CARLO FELICE

29 marzo 2022: LIVORNO – TEATRO GOLDONI

30 marzo 2022: LUCCA – TEATRO DEL GIGLIO

02 aprile 2022: VERCELLI – TEATRO CIVICO

04 aprile 2022: VERONA – TEATRO FILARMONICO

05 aprile 2022: UDINE – TEATRO NUOVO G. DA UDINE

06 aprile 2022: TRIESTE – TEATRO ROSSETTI

09 aprile 2022: TRENTO – TEATRO SOCIALE

10 aprile 2022: BERGAMO – TEATRO DONIZETTI

11 aprile 2022: VENARIA REALE (TO) – TEATRO CONCORDIA (NUOVA DATA)

13 aprile 2022: BOLOGNA – TEATRO COMUNALE

14 aprile 2022: MODENA – TEATRO COMUNALE LUCIANO PAVAROTTI

15 aprile 2022: PISA – TEATRO VERDI

16 aprile 2022: PIOMBINO (LI) – TEATRO METROPOLITAN (NUOVA DATA)

19 aprile 2022: CESENA – TEATRO ALESSANDRO BONCI

20 aprile 2022: PIACENZA – TEATRO MUNICIPALE

21 aprile 2022: TREVISO – TEATRO COMUNALE DEL MONACO

23 aprile 2022: PORDENONE – TEATRO VERDI

25 aprile 2022: MILANO – TEATRO LIRICO (NUOVA DATA)

26 aprile 2022: CREMONA - TEATRO PONCHIELLI (recupero del 18 febbraio)

27 aprile 2022: PADOVA – TEATRO VERDI (NUOVA DATA)

29 aprile 2022: NOVARA - TEATRO COCCIA (recupero del 22 febbraio)

01 maggio 2022: SAINT VINCENT (AO) - PALAIS (recupero del 15 febbraio)

02 maggio 2022: TORINO - TEATRO REGIO (recupero del 14 febbraio)

03 maggio 2022: ASTI - TEATRO ALFIERI (recupero del 17 febbraio)

05 maggio 2022: BRESCIA - TEATRO GRANDE (recupero del 24 febbraio)

06 maggio 2022: COMO - TEATRO SOCIALE (recupero del 23 febbraio)

07 maggio 2022: MONZA – TEATRO MANZONI (NUOVA DATA)

09 maggio 2022: VARESE – TEATRO DI VARESE (NUOVA DATA)

10 maggio 2022: MESTRE (VE) – TEATRO TONIOLO (NUOVA DATA)

12 maggio 2022: VENEZIA - TEATRO MALIBRAN (recupero del 20 febbraio)

14 maggio 2022: ASSISI – TEATRO LYRICK (NUOVA DATA)

I biglietti per le nuove date saranno disponibili dalle ore 18.00 di lunedì 28 febbraio. Info biglietti sul sito: www.friendsandpartners.it 

Ghemon: il 21 agosto a Lecce per il Luce Music Festival



Continua il "E vissero feriti e contenti tour 2021” di GHEMON, che vede l'artista portare sul palco la magia del suo ultimo disco "E vissero feriti e contenti” (Carosello Records/Artist First)! L'album contiene l’apprezzato singolo che l'artista ha presentato a Sanremo 2021, “Momento Perfetto”!

Una vocalità intensa e un sound potente e trascinante rendono i live di Ghemon un unicum, esattamente come la sua produzione discografica.

Con lui sul palco Fabio Brignone al basso, Vincenzo Guerra alla batteria, Giuseppe Seccia alle tastiere, Filippo Cattaneo Ponzoni alla chitarra, Ilaria Cingari e Sabrina Fiorella ai cori.

Di seguito le date del “E VISSERO FERITI E CONTENTI TOUR 2021”, organizzato da OtrLive. Il calendario è in continuo aggiornamento:


8 luglio - ROMA - Cavea Auditorium Parco della Musica

11 luglio - PISTOIA - Pistoia Blues

13 luglio  - TRIESTE - Trieste Loves Jazz Festival

17 luglio- BITONTO (BA) - Luce Music Festival

21 luglio - ORVIETO (Tr) - Orvieto Sound Festival

23 luglio - TORINO - Flowers Festival

12 agosto - BELLARIA IGEA MARINA (Rn) - Beky Bay

13 agosto - CIVITAVECCHIA (RM) - Civitavecchia Summer Festival - NUOVA DATA

19 agosto - PIOMBINO (Li) - 20eVenti

21 agosto - LECCE - Luce Music Festival

22 agosto - CAMIGLIATELLO SILANO (Cs) - Be Alternative Festival

30 agosto - NAPOLI - Suona Bike In

1 settembre - SERVIGLIANO (FM) - NoSound Fest

2 settembre - IMOLA (Bo) -  Imola in Musica

3 settembre - MILANO - Circolo Magnolia


È un lungo percorso artistico quello di Ghemon, che lo ha portato a definire un territorio musicale unico all'interno del quale rap, soul, funk, rnb e musica italiana si incontrano, dando vita a brani che lo hanno reso di diritto il precursore di molte delle più interessanti sperimentazioni attuali all’insegna dell’ rnb. 

Ghemon ha rilasciato un'intervista al Giornale di Puglia che leggerete nei prossimi giorni.

Måneskin, per la prima volta in concerto al Circo Massimo di Roma: ''Siamo felici ma restiamo con i piedi per terra''

(Foto Ufficio Stampa)

ROMA - I Måneskin, tra i 15 artisti più ascoltati al mondo su Spotify con più di 49,9 milioni di ascoltatori mensili e oltre 2 miliardi e mezzo di streaming totali su tutte le piattaforme digitali, annunciano oggi uno speciale concerto-evento nella prestigiosa e storica cornice del Circo Massimo di Roma, previsto per sabato 9 luglio 2022. Il tour nei palazzetti, programmato per quest’inverno e il prossimo anno, è ufficialmente sold out.

Dopo aver scalato le classifiche internazionali i Måneskin tornano trionfanti nella città che li ha visti nascere, per un prezioso appuntamento in una delle venue più ambite di sempre: il Circo Massimo di Roma, a pochi minuti da Via del Corso, scenario delle esibizioni live in strada che hanno segnato i loro primi passi. L’annuncio è arrivato durante l’evento di assegnazione alla band dell’onorificenza “Lupa Capitolina”, il massimo riconoscimento romano per i personaggi illustri che si sono distinti nel campo della cultura e società, in precedenza già conferito a nomi quali Gigi Proietti, Paolo Sorrentino, Nino Manfredi, Renato Zero, Laura Biagiotti, Ezio Bosso, Giorgio Armani e recentemente la Nazionale Italiana vincitrice del Campionato UEFA Euro 2020 assieme al commissario tecnico Roberto Mancini, oltre che a personalità internazionali come Woody Allen, Richard Gere, Ridley Scott, Meryl Streep.

Victoria, Damiano, Thomas e Ethan hanno battuto ogni record conquistando la prima posizione della Top 50 Global Chart di Spotify con il brano “Beggin’” e diventando la prima band italiana della storia con due singoli contemporaneamente nella UK Singles Chart, attualmente alla posizione #5 e #7. Il loro ultimo video “I WANNA BE YOUR SLAVE”, presentato con una première mondiale su YouTube, ha ottenuto in sole 24 ore 6,7 milioni di visualizzazioni, un risultato incredibile che sancisce un nuovo primato italiano sulla piattaforma. 

Il meritato trionfo di questi mesi si tramuterà in un tour eccezionale che li vedrà sui palchi dei più importanti Festival europei durante l'estate 2021 e quella del 2022, a fianco dei grandi nomi della musica mondiale. Le prime date (calendario in aggiornamento) si terranno al Lokerse Festival di Lokeren (Belgio, giovedì 5 agosto 2021), al Rock For People di Praga (Repubblica Ceca, venerdì 13 agosto 2021), al Ronquières Festival di Braine-Le-Comte (Belgio, sabato 14 agosto 2021), all’Open’er Park di Gdynia (Polonia, giovedì 19 agosto 2021), al Paaspop Festival di Schijndel (Olanda, sabato 4 settembre 2021) e al Novarock Pilot Festival di Vienna (Austria, sabato 11 settembre 2021). Già annunciate anche alcune tappe europee del 2022, con il Rock Am Ring di Nurburgring e il Rock Im Park di Zeppelinfeld (in Germania, rispettivamente sabato 4 e domenica 5 giugno 2022) e il Tons of Rock di Haiden (in Norvegia, venerdì 24 giugno 2022).

Oltre a riabbracciare l’amato pubblico internazionale che li acclama a gran voce, i Måneskin si esibiranno per la prima volta nei principali palazzetti italiani con un tour di 13 date (organizzato e prodotto da Vivo Concerti) tutte sold out, previste per quest’inverno e il prossimo anno nei palasport di Roma (martedì 14 e mercoledì 15 dicembre 2021 al Palazzo dello Sport), Milano (sabato 18 e domenica 19 dicembre 2021 e il 22 marzo 2022 al Mediolanum Forum), Casalecchio di Reno (BO) (domenica 20 marzo 2022 all’Unipol Arena), Napoli (sabato 26 e domenica 27 marzo 2022 al PalaPartenope), Firenze (giovedì 31 marzo e venerdì 1 aprile al Nelson Mandela Forum), Torino (domenica 3 aprile al Pala Alpitour), Bari (venerdì 8 aprile al PalaFlorio), Verona (sabato 23 aprile, in apertura della stagione dei grandi concerti 2022 all’Arena), a cui si aggiunge il concerto evento di sabato 9 luglio 2022 nel simbolo di Roma per eccellenza: il Circo Massimo, un evento realizzato in collaborazione con Rock In Roma - www.rockinroma.com 


Al via il tour nazionale del chitarrista Marcello De Carolis: ad agosto in concerto a Brindisi e Lecce

LECCE - È partito oggi con un concerto all’alba al Ponte Romano di Potenza (organizzato da Basilicata Circuito Musicale) il tuor nazionale di Marcello De Carolis. Il chitarrista lucano, che per l’occasione è stato accompagnato da Luca Fabrizio del duo Cordaminazioni,  ha presentato, tra gli altri, brani tratti da “The eclectic beating – Contemporary music for chitarra battente”, primo disco da solista (ascolta qui) pubblicato dall’etichetta Da Vinci Classics, che raccoglie il lavoro fatto in questi ultimi anni da De Carolis per la chitarra battente solista.

Ecco i prossimi appuntamenti:

3 agosto 2021 presso i Giardini Pensili del Castello D’Aquino di Grottaminarda (Avellino), sempre con Luca Fabrizio, che con De Carolis compone il duo Cordaminazioni, in occasione della rassegna “I luoghi della musica” XXIV Festival Internazionale di Musica da Camera in Irpinia organizzato dall’Associazione Musicale Internazionale “Arturo Toscanini” con la direzione artistica di Antonella De Vinco;

5 agosto 2021, concerto sul Ponte Milvio a Roma con il quintetto di Raffaello Simeoni.

8 agosto 2021 a Brindisi e il 9 agosto 2021 a Cursi, in provincia di Lecce, per il festival Ragnatele, facente parte del festival itinerante della Notte della Taranta (in entrambe le date con il quintetto di Raffaello Simeoni);

10 agosto 2021 concerto con il Marcello De Carolis Trio, completato da Luca Fabrizio all’ukubass e Luciano Brancati al Cajon e alle percussioni, al Castello di Fabro, in provincia di Terni, per il Festival Internazionale Green Music con la direzione artistica di Maurizio Mastrini.

12 agosto 2021 live a Cirò in provincia di Crotone con Francesco Loccisano che con De Carolis forma il duo di chitarra battente Loccisano - De Carolis.

18 agosto 2021 concerto di violino e chitarra con Massimo Rosa presso il Palazzo della Cultura (Palazzo D’Errico) di Potenza per la rassegna di concerti “Potenza Acustica”.

24 agosto 2021 San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) e il 28 agosto a Latina, due esibizioni con Raffaello Simeoni.

5 settembre 2021 Pietrapertosa, in provincia di Potenza, con Luca Fabrizio e Luciano Brancati (Marcello De Carolis trio) per il Borgo Festival.

L’album, il cui titolo è stato scelto dallo stesso De Carolis con il fondatore, Presidente e direttore artistico della Da Vinci Publishing Edmondo Filippini, è eterogeneo e vuole rappresentare le diverse sfaccettature della Chitarra Battente moderna. Così si passa dalla musica colta di Angelo Gilardino, il primo compositore colto che abbia mai composto per chitarra battente, passando dalle musiche di Francesco Loccisano, l’innovatore della chitarra battente che ha creato uno stile del tutto personale che ha rivoluzionato il suono della chitarra battente solista, fino ad arrivare al jazz con una trascrizione di Marcello De Carolis di Spain di Chick Corea.

“Con questo disco assistiamo alla nascita, non di un nuovo strumento, ma di una sua rigenerazione che salda un passato remoto e “orale” a un presente vivo e garantito dalla scrittura.”, scrive il Maestro Angelo Gilardino nelle note di copertina.

Marcello De Carolis si diploma in chitarra classica al conservatorio G. da Venosa di Potenza nel 2012 con il massimo dei voti e lode. Frequenta numerosi corsi e masterclass tenute da diversi maestri tra cui: Angelo Gilardino, Luca Fabrizio, Roland Dyens, Leo Brower, Aniello Desiderio. Intraprende lo studio della chitarra battente con il maestro Francesco Loccisano. Nel 2015 fonda, insieme al maestro Luca Fabrizio, il duo “Cordaminazioni” in cui suona la Chitarra Classica e la Chitarra Battente e con il quale ha inciso il disco omonimo edito da Italysona. Nel 2017 il maestro Angelo Gilardino dedica a lui e al maestro Luca Fabrizio la composizione “Albero Solitario” per chitarra battente e chitarra classica e nel 2018 il “concerto di Matera” per chitarra battente e 10 strumenti. Entrambi i brani sono stati incisi da De Carolis e sono stati pubblicati a febbraio 2021 con l'etichetta Da Vinci Classics nel suo primo disco da solista "The Eclectic Beating - Contemporary music for chitarra battente". Dal 2017 inizia la collaborazione con Francesco Loccisano. I due, oltre all’attività concertistica che li ha portati in tour per l’Italia, hanno già all’attivo la pubblicazione di “La chitarra battente – metodo base” edito da fingerpicking.net e il disco “Venti” edito da Italysona.

Giusy Ferreri accende l'estate: il 6 agosto in concerto a Bari

MILANO - Giusy Ferreri torna a esibirsi dal vivo con “GIUSY FERRERI LIVE 2021”! L’artista multiplatino dalla voce unica e dalla grinta impareggiabile incontrerà il suo pubblico quest’estate con una serie di date live in giro per l’Italia.

Insieme a Giusy Ferreri ci sarà la band dal vivo, composta da Andrea Polidori (batteria), Will Medini (pianoforte e synth), Fabrizio Bicio Leo (chitarre), Gabriele Cannarozzo (basso e moog) e Mattia Boschi (violoncello e chitarra). Un vero e proprio segnale di ripartenza, che sancisce l’inizio di una nuova avventura musicale in cui l’artista porterà sul palco la sua energia e i brani più amati del suo repertorio come “Non ti scordar mai di me”, “Novembre”, “Il Mare Immenso”, “Ti Porto A Cena Con Me”, “Roma-Bangkok”, “Partiti Adesso”, con una scaletta che include i suoi brani più conosciuti e quelli più introspettivi passando dalle sonorità pop al rock e alle Summer hit estive.

Queste le date ad ora confermate, prodotte e organizzate da Friends & Partners:

24 luglio – Castello Sforzesco di Vigevano (PV)

27 luglio – Anfiteatro Fonte Mazzola di Peccioli (PI)

29 luglio – all’interno di Lazzaretto On Stage a Bergamo

30 luglio – all’interno della Notte Rosa – Misano Adriatico (RN) (ingresso gratuito con prenotazione)

31 luglio – Corso Trento a Ladispoli (RM) (ingresso gratuito con prenotazione)

6 agosto – Piazza Vittorio Veneto di Sammichele di Bari (BA)

9 agosto – Porto Turistico di Procida (NA)

16 agosto – Lungomare di Strongoli (KR)

28 agosto – Foro Festival Piazza Italia di Carmagnola (TO)

I biglietti sono disponibili su www.ticketone.it e su www.friendsandpartners.it.

È in radio e in digitale “Shimmy Shimmy” (certificato Disco d’Oro), il brano di Takagi & Ketra con la straordinaria collaborazione di Giusy Ferreri, la terza dopo “Amore e Capoeira” (2018, quintuplo Platino) e “Jambo” (2019, quadruplo Platino).  Qui il videoclip:  

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo