Visualizzazione post con etichetta METEO. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta METEO. Mostra tutti i post

Torna la neve su Murgia e Gargano, ondata di gelo nel Barese

BARI - Torna il maltempo sulla Puglia. Stamani la Murgia si è risvegliata sotto un'abbondante coltre di neve. In particolare le precipitazioni nevose si sono concentrate su Altamura e su Santeramo in Colle. Una perturbazione in arrivo dai Balcani ha portato fiocchi di neve alle prime luci dell’alba nel centro della Puglia sopra ai 400 metri, ma senza grossi accumuli. Nel capoluogo le temperature della notte non sono scese sotto i 4 gradi di minima, ma la città è sferzata dal maestrale.

Anche il Gargano è interessato dalle precipitazioni nevose e la situazione appare leggermente più complessa rispetto alla Murgia. Monte Sant’Angelo è la città maggiormente colpita.

La Protezione Civile Regionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteorologica attesa ed in atto e sulla viabilità.

Si invitano, comunque, i cittadini ad attenersi alle raccomandazioni di seguito riportate:

In caso di nevicate e gelate:

procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);
avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;
verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli;
non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:
liberare interamente l’auto dalla neve;
tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;
mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore;
aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;
in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;
prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti;
prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza.

Maltempo: venti di burrasca sulla Puglia

BARI - Prosegue l'ondata di maltempo sulla Puglia. Dalla serata di oggi, lunedi 14 gennaio, e per le successive 24-30 ore, si prevedono venti forti settentrionali, con rinforzi fino a burrasca o burrasca forte, su Puglia, Basilicata e Calabria, in particolare lungo i relativi settori costieri. Mareggiate lungo le coste esposte.

Inoltre sono previsti dalle ore 20.00 del 14 gennaio per le successive 24-30 ore venti forti settentrionali, con rinforzi fino a burrasca o burrasca forte, in particolare lungo i settori costieri. Mareggiate lungo le coste esposte.

Maltempo: torna la neve sulla Puglia

BARI - Prosegue l'ondata di gelo e neve sulla Puglia. Il centro funzionale decentrato della Protezione civile regionale prevede dalle ore 08:00 di venerdì 11 gennaio e per le successive 12 ore nevicate da isolate a sparse, al di sopra dei 300- 500 metri, con apporti al suolo generalmente deboli, fino a moderati, sulla Puglia centrale bradanica.

Pertanto - si legge in una nota - il Centro Funzionale ha emanato un’allerta gialla per NEVE per la zona garganica e per le zone più interne del sub appennino dauno e dell’alta murgia della nostra regione, dove saranno previste nevicate da isolate a sparse, al di sopra dei 300-500 m, con apporti al suolo generalmente deboli, fino a moderati su regioni adriatiche.

La Protezione Civile Regionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteorologica attesa ed in atto e sulla viabilità.

Si invitano, comunque, i cittadini ad attenersi alle raccomandazioni di seguito riportate:

In caso di nevicate e gelate:

procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);
avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;
verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli;
non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:
liberare interamente l’auto dalla neve;
tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;
mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore;
aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;
in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;
prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti;
prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza.

Abbondanti nevicate nel Foggiano

FOGGIA - Prosegue l'ondata di maltempo nel Foggiano, dove intense nevicate si registrano a quote superiori ai 700 metri e le temperature sono scese sotto lo zero. I primi fiocchi sono scesi verso le quattro del mattino per poi interrompersi all'alba imbiancando le vette più alte della Capitanata. Già dall'alba sono entrati in funzione i mezzi spargisale e spazzaneve della Provincia di Foggia.

Ad essere maggiormente interessate Vico del Gargano, in località Jacotenete, nel cuore della Foresta Umbra, e Monte Sant'Angelo. Qui il sindaco Pierpaolo d'Arienzo ha firmato l'ordinanza per la chiusura delle scuole.

Precipitazioni nevose anche nella parte settentrionale dei Monti Dauni, a Rocchetta Sant'Antonio, a Sant'Agata di Puglia, ad Anzano di Puglia, a Faeto e a Monteleone di Puglia. Anche in questi comuni del Foggiano i sindaci hanno disposto la chiusura delle scuole a scopo precauzionale. Al momento non si registrano particolari disagi alla circolazione stradale.

Meteo, allerta gialla in 5 regioni: in Puglia ancora pioggia e gelo

ROMA - Prosegue l'ondata di gelo che sta colpendo ormai già da diversi giorni il Sud Italia. Il meteo peggiorerà da Nord a Sud e il Dipartimento della Protezione civile lancia l'allerta gialla su Abruzzo, Calabria, Molise e su buona parte della Puglia e settori tirrenici della Sicilia.

"Proseguono gli effetti dell’area depressionaria che sta interessando il nostro Paese determinando un moderato peggioramento al centro-sud e un rinforzo dei venti di Favonio sull’area alpina ed occidentali sulle estreme regioni meridionali”, fa sapere il Dipartimento della Protezione civile.

Gli esperti avvertono: sono in arrivo correnti di aria fredda dai Balcani, che favoriranno neve fino a bassa quota su Abruzzo e Molise e a quote superiori su Sicilia, Calabria e Basilicata.

Il Dipartimento della Protezione civile ha quindi emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse, che estende il precedente. Alle regioni coinvolte spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati.

Secondo la Protezione civile, sono previste dal tardo pomeriggio di oggi nevicate al di sopra dei 500-700 metri su Basilicata e Calabria, in estensione a Campania e Sardegna, con apporti al suolo generalmente moderati, fino ad abbondanti a quote montane. Dalla tarda serata in poi si attendono nevicate al di sopra dei 200 metri su Abruzzo e Molise, con apporti al suolo da deboli a moderati, fino ad abbondanti a quote collinari e montane.

Il sindaco di Potenza, Dario De Luca, ha disposto la chiusura delle scuole del capoluogo, compresi gli asili nido, nella giornata di domani. Il provvedimento è stato firmato ''a seguito dell'allerta meteo'' e pure a seguito delle ''diverse segnalazioni ricevute anche in sede locale'', come spiega una nota dell'amministrazione comunale.

Il maltempo non dà tregua alla Puglia: correnti dall'Artico, gelo e bufere fino a domenica

ROMA - Puglia ancora nella morsa del maltempo, che imperverserà ad ondate fino a domenica con il termometro pronto a salire e scendere anche sensibilmente da un giorno all'altro. Un flusso di correnti fredde presente in quota determinerà nelle prossime ore un rafforzamento dei venti su buona parte dell'Italia, con raffiche di burrasca su diverse regioni.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede, a partire dal pomeriggio di oggi, venti forti occidentali con raffiche di burrasca su Sardegna, Sicilia e Calabria centro-meridionale in estensione, dalla serata, a Piemonte, Emilia-Romagna e Lombardia, ma a anche la Puglia sarà interessata da temporali e gelo perdurante.

Secondo i meteorologi di ILMeteo.it un nuovo impulso gelido proveniente dall'Europa nord-orientale si scaglierà tra mertedì e mercoledì verso l'Italia, provocando ancora una volta condizioni di maltempo, soprattutto al Centro-Sud, che entro la notte su mercoledì sarà interessato da precipitazioni diffuse, nevose a quote via via più basse. Un po' ai margini solamente la Toscana, per quanto riguarda le regioni centrali, ma anche tutto il Nord.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito, avverte che nella giornata di mercoledì avremo rovesci e temporali ancora frequenti al Centro-Sud, con neve a quote collinari. Interessati soprattutto il medio versante adriatico e i settori meridionali del Paese. Ancora instabilità sulle stesse aree nella giornata di giovedì. Le temperature tenderanno dunque nuovamente ad abbassarsi, non solo sulle regioni centro-meridionali, ma anche su quelle settentrionali.

Maltempo in Puglia, Protezione civile: gelate e neve a quote collinari

BARI - Prosegue l'ondata di maltempo sulla Puglia. La penisola italiana è ancora interessata da un flusso di aria fredda legato ad una profonda depressione sull’Europa orientale che, nella giornata odierna, 6 gennaio, porterà sulla regione residue deboli precipitazioni che potranno assumere carattere nevoso fino a quote collinari (400-600 m).

Il passaggio di una nuova debole perturbazione dai Balcani produrrà, a partire dalla serata di oggi un’intensificazione dei venti dai quadranti settentrionali e un abbassamento delle temperature minime con la possibilità di gelate nelle ore notturne ed al primo mattino nelle zone interessate dalle nevicate. Per la giornata di domani, 7 gennaio, sono previste ulteriori deboli piogge e nevicate fino ai 300-500 m che, lungo la fascia costiera adriatica, potranno sconfinare fino a quote di pianura; non sono tuttavia previsti apporti al suolo rilevanti e in molti casi potrebbe non esservi alcun deposito nevoso.

La Protezione Civile Regionale invita a prestare particolare attenzione alla formazione di ghiaccio attenendosi alle raccomandazioni di seguito riportate:

Spostarsi solo se strettamente necessario, avendo cura di abbigliarsi con vestiario e calzature adeguati a neve e ghiaccio e procedendo sempre con estrema cautela;
Se si utilizzano auto o altri mezzi di trasporto:
-         circolare esclusivamente dopo aver verificato la presenza delle opportune dotazioni dell’automezzo (pneumatici da neve o catene da neve, liquido antigelo nell radiatore, …) e lo stato di efficienza di batteria e spazzole tergicristallo;

-         guidare con particolare prudenza, mantenendo una velocità ridotta, evitando le brusche frenate e aumentando la distanza di sicurezza dal veicolo che precede.

In vista della riapertura di scuole e uffici pubblici si sollecitano le Amministrazioni comunali a garantire l’agibilità degli accessi alle strutture e un adeguato riscaldamento di aule ed ambienti accessibili alla pubblica utenza.

Continua il maltempo sulla Puglia: emanata allerta gialla

BARI - Prosegue l'ondata di maltempo che imperversa da alcuni giorni sulla Puglia. Dalle ore 20 del 6 gennaio e per le successive 24 ore il Centro funzionale decentrato della Protezione civile prevede venti forti con raffiche di burrasca dai quadranti settentrionali e mareggiate lungo le coste esposte. Pertanto, dalle 20 odierne, è stata emanata dalla Protezione civile allerta gialla sulla Regione. Maggiori aggiornamenti sulla situazione meteorologica nelle prossime ore.

La vista dal drone di Matera ricoperta di neve è spettacolare


MATERA - Ondata di gelo al Centro e al Sud Italia. Precipitazioni nevose abbondanti in Abruzzo, Marche, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e alcune zone della Campania.

Meteo Puglia, Emiliano: "Situazione in via di miglioramento"

BARI - Dal Centro Funzionale della Sezione Regionale della Protezione civile si informa che la situazione in Puglia è in via di generale miglioramento dal punto di vista meteorologico.

Le strade nel Barese e nella zona delle Murge tarantine restano ancora innevate ma percorribili con catene e gomme termiche, nel Salento le strade sono in gran parte con il manto nevoso in via di scioglimento per l’innalzarsi delle temperature. Sono possibili ancora piccole nevicate nelle zone più alte della Puglia.

Risolta la situazione dei mezzi pesanti intraversati nella zona di Gioia del Colle (Ba) sulla statale 100 che ieri sera avevano bloccato dei pullman.

Anche i treni bloccati tra Foggia, Bovino e Orsara (un Frecciargento e due intercity) sono ripartiti intorno all’una del mattino.

Si raccomanda la prudenza per i tratti ancora gelati sulle strade.

“Stiamo affrontando queste giornate di intense nevicate – dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - con una grande collaborazione di tutte le componenti del sistema della Protezione civile, le notizie di oggi sono abbastanza positive nel senso che dal punto di vista meteorologico la situazione è in miglioramento. Tutte le principali situazioni di crisi che si erano create ieri con il blocco di alcuni treni e di alcune strade sono state risolte. L’esperienza del 2017 è stata molto utile nonostante le nevicate siano state intensissime anche questa volta. Ci sono ancora previsioni di qualche nevicata isolata, ma in via generale dobbiamo mantenere la stessa prudenza che abbiamo avuto in questo periodo: usare i mezzi gommati solo se necessario e, nel caso, essere provvisti di catene o gomme termiche”.

Emergenza neve, Prefettura Bari: "Temperature ancora giù, evitare viaggi in auto"

BARI - La Prefettura di Bari ha diffuso un aggiornamento sulla situazione della viabilità. "In considerazione del progressivo abbassamento delle temperature, sino al di sotto dello zero termico, sul territorio della Città Metropolitana, che comporta la formazione di ghiaccio già in atto lungo tutte le strade, si consiglia di evitare di mettersi in viaggio se non per assoluta necessità e, comunque, con mezzi provvisti delle adeguate dotazioni antineve", si legge nella nota.

Puglia: gelo e neve almeno sino a domani

BARI - Prosegue l'ondata di maltempo sulla Puglia. In particolare dalle ore 20,00 odierne, venerdì 4 gennaio e per le successive 24 ore, sono previste - secondo il Centro funzionale decentrato della Protezione civile - nevicate a tutte le quote con apporti al suolo deboli con quota neve tendente a generale rialzo. Diffuse gelate notturne e mattutine nelle zone interessate dalle nevicate, persistenti anche durante il ciclo diurno alle quote collinari e montuose. Maggiori aggiornamenti sulla situazione meteo nelle prossime ore.

Neve in Puglia, Emiliano: "Protezione civile attiva h24"

BARI - “La sala operativa regionale e il Centro funzionale regionale della Protezione Civile sono attivi h24, stanno supportando il territorio in contatto continuo con le prefetture e le istituzioni, gli enti locali e le associazioni di volontariato. Qualche consiglio a chi deve viaggiare: mettetevi in auto solo se è necessario, dotati di catene o gomme termiche. Ovviamente moderare la velocità, mantenere le distanze di sicurezza e fare attenzione soprattutto alla formazione di ghiaccio”.
Lo dice il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che sta monitorando costantemente l’evolversi dell’allerta Meteo. Il Gabinetto della Presidenza della Regione Puglia è in continuo contatto con la Protezione civile regionale.

“Si stanno verificando precipitazioni nevose su buona parte della Puglia centro-meridionale - spiega Tiziana Bisantino, Responsabile centro funzionale regionale Protezione civile - i territori principalmente interessati sono l'entroterra barese e il Salento con accumuli stimati di circa 10- 15 centimetri. Abbiamo qualche criticità sulla viabilità, in particolare sulla statale 96 per Altamura, e qualche criticità anche sulla viabilità salentina, al momento sono interrotte anche le comunicazioni ferroviarie con la stazione di Lecce è ferma. Abbiamo altre criticità dovute alla mancanza di corrente nella zona di Santeramo. La previsione è ancora di nevicate per tutta la giornata sino a stasera. Fra poche ore aggiorneremo le valutazioni, comunque siamo in codice giallo sia per vento che per neve”.

La Protezione civile ha rifornito alcune sedi regionali di dotazioni di sale e le associazioni di volontariato insieme ai Comuni si stanno rifornendo per la salatura dei punti critici sottopassi ponti e in prossimità degli uffici pubblici.

La Protezione civile è inoltre in contatto con le aziende fornitrici di energia  elettrica per il ripristino dell’elettricità alle famiglie isolate nelle campagne. In provincia di Lecce le associazioni di volontariato coordinate dalla sala operativa stanno fornendo supporto al 118 della Asl per il trasporto dei malati cronici verso gli ospedali.

Emergenza neve, Protez.civile: "Previste per le prossime ore nevicate a tutte le quote"

BARI - La contrapposizione tra un’ampia area depressionaria sull’Europa orientale ed un anticiclone posizionato sul vicino Atlantico determina la discesa di una massa d’aria fredda di origine artica verso il Mediterraneo centrale. Tale configurazione determinerà, ancora per oggi, intense correnti settentrionali nei bassi strati al Sud, temperature basse o molto basse anche durante l’arco diurno, precipitazioni a carattere nevoso, fino al livello del mare sui settori centro-meridionali adriatici, localmente sul resto del Sud.

Sono previste per le prossime ore nevicate a tutte le quote con apporti al suolo moderati e temperature generalmente basse in serata, con valori fino a molto bassi alle quote collinari; diffuse gelate notturne e mattutine nelle zone interessate dalle nevicate, persistenti anche durante il ciclo diurno alle quote collinari e montuose.

Quota neve tendente a generale rialzo nella giornata di domani 5 Gennaio 2018.

Il Centro Funzionale ha esteso l'allerta gialla per neve a partire dalla sera di oggi, 4 gennaio 2019 e per le successive 24 ore su tutto il territorio regionale.
La Protezione Civile Regionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteorologica attesa ed in atto e sulla viabilità.

Si invita ad attenersi alle raccomandazioni di seguito riportate:

In caso di nevicate e gelate:

•         procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);
•         avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e


l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;

•         verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli;
•         non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:

-        liberare interamente l’auto dalla neve;
-         Tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;
-      mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore;
-          aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;
-          in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;
-         prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti;
-     prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza.

In caso di vento forte:

•         prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;
•         evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) E di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…);
•         non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami;

•         prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili.

Neve in Puglia: Prefettura Bari emana nuovo divieto circolazione mezzi pesanti

BARI - In ragione di un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Regione Puglia – Sezione Protezione Civile, su conforme parere del Comitato Operativo per la Viabilità e d’intesa con il Ministero dell’Interno – Direzione Centrale della Polizia Stradale - Viabilità Italia,  il Prefetto di Bari Marilisa Magno ha disposto, con provvedimento in data odierna, il divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, ivi compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, sull’intero sistema viario dell’ Area Metropolitana di Bari (statale e provinciale), fatta eccezione per la rete autostradale, dalle ore 19:00 del 3 gennaio 2019 fino a cessate esigenze, salvo rivalutazioni sulla base di un costante monitoraggio del fenomeno, con riferimento anche alle arterie autostradali di competenza. Lo rende noto la Prefettura di Bari.

Il provvedimento in questione è consultabile sul sito istituzionale www.prefettura.it/bari.

Neve in Puglia: Protezione civile conferma previsioni di nevicate a quote basse

BARI - La Protezione civile della Regione Puglia comunica che le previsioni meteo sono sostanzialmente confermate con l’arrivo di neve anche a quote basse e nelle zone costiere dell’intera Regione. Il peggioramento sarà sensibile a partire da questa notte. E’ previsto che gli accumuli saranno generalmente moderati.

La Regione raccomanda di attenersi a quanto prescritto da Aqp per l’isolamento con materiale idoneo dei contatori dell’acqua, per evitare il loro congelamento e la conseguente interruzione della fornitura idrica.

Le strutture della Protezione civile sono in allerta ed è stato già raccomandato ai Comuni più in quota di attivare i COC, i centri operativi comunali, per monitorare la situazione.

Presso le strutture provinciali della Protezione civile regionale le associazioni di volontariato potranno ritirare da questa sera un certo quantitativo di sale da spargere dove sia ritenuto opportuno in accordo con i Comuni.

Si ricorda che il sale va sparso prima dell’accumulo della neve per evitare la formazione di ghiaccio su strade, rampe e punti di accesso a fabbricati sensibili come i pronto soccorso o gli edifici di pubblica utilità.

Il Gabinetto della Presidenza della Regione Puglia monitorerà gli interventi della Protezione Civile regionale che ha già aperto H24 la sala operativa di viale delle Magnolie, nella zona industriale di Bari-Modugno.

La sala operativa è raggiungibile al n. telefonico 0805802212.

La prudenza negli spostamenti, che vanno ridotti all’essenziale a bordo dei veicoli che devono essere muniti di catene o pneumatici termici, è sempre raccomandata.

Di seguito, il bollettino meteo:

Per la giornata di oggi, giovedì 3 gennaio 2019 le intense correnti fredde provenienti dal Nord Europa continuano ad investire la Penisola, determinando intensa ventilazione dai quadranti settentrionali con un generale sensibile calo delle temperature e precipitazioni a carattere nevoso, fino a quote basse o di pianura sulla Puglia.

Il Centro Funzionale ha dichiarato un’allerta gialla per vento e neve a partire dalla sera di oggi,  3 gennaio 2019, per le successive 24 ore su tutto il territorio regionale.

La Protezione Civile Regionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteorologica attesa ed in atto.

Si invita ad attenersi alle raccomandazioni di seguito riportate:

In caso di vento forte:

·         prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;
·         evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) E di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…);
·         non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami;
·         prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili.

In caso di nevicate e gelate:

·         procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);
·         avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;

·         non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:
-        liberare interamente l’auto dalla neve;
-        tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;
-        mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore;
-        aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;
-        in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;
-        prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti;
-        prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza;

-  verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli.

Neve sulla Puglia, Prefettura Bari: stop divieto circolazione mezzi pesanti


BARI - La Prefettura di Bari, dopo attente valutazioni concordate con il Ministero dell'Interno, ha sospeso il divieto di circolazione di mezzi pesanti emanato il 2 gennaio 2019. In ragione dell’avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e su conforme parere del Comitato Operativo per la Viabilità, il Prefetto di Bari Marilisa Magno aveva disposto il divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, ivi compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, sull’intero sistema viario della Città Metropolitana di Bari (autostrade, strade statali e provinciali). Lo rende noto la Prefettura di Bari.
Il provvedimento in questione è consultabile sul sito istituzionale www.prefettura.it/bari.

Maltempo: allerta Regione Puglia e Protezione civile. Emiliano: "Massima prudenza"

BARI - La macchina della Protezione civile regionale è in funzione h24 in attesa del previsto peggioramento del meteo, con il possibile arrivo nelle prossime ore di nevicate anche a bassa quota e nelle zone costiere della Puglia.

La Sala operativa della Protezione civile, con il Centro funzionale, si è già messa in comunicazione con i Comuni, a partire da quelli più alti, per la verifica dei piani neve.

È stata contattata anche Rete Ferroviaria Italiana per le tratte ferroviarie che potrebbero essere interessate.

Coinvolte per tutte le necessità le associazioni di volontariato, spina dorsale della Protezione civile insieme agli enti istituzionali.

La raccomandazione è di prestare attenzione ai bollettini che saranno diramati dalla Protezione civile e di attenersi alle regole di autoprotezione.

I Comuni dovranno iniziare a spargere sale davanti ai luoghi pubblici sensibili, come gli accessi ai pronto soccorso, le rampe e i sottovia delle strade più esposte, “ma – spiega Mario Lerario, dirigente della sezione Protezione civile – i Comuni sanno che potranno coordinarsi con la Sala Operativa regionale – che sarà aperta 24 ore su 24  - ed attuare quanto previsto dai Piani comunali di protezione civile”.

È indispensabile anche contattare le ditte con disponibilità di mezzi e personale per la rimozione della neve, individuando le aree per il deposito.

La Regione raccoglie anche l’invito di Aqp a proteggere con materiale isolante i contatori dell’acqua che potrebbero congelarsi e rompersi, interrompendo la fornitura idrica.

Il Gabinetto della Presidenza della Regione Puglia è in continuo contatto con la Protezione civile per monitorare la situazione ora dopo ora.

Una circolare sull’emergenza-neve è stata inviata ai sindaci pugliesi, ai presidenti delle Province, al sindaco metropolitano di Bari e alle Prefetture.

“L’emergenza – spiega il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano – potrebbe risolversi solo con qualche disagio oppure diventare di un livello importante come quella del 2017: lo sapremo nelle prossime ore.

Per adesso occorre prepararsi a tutti i livelli: stiamo mettendo in atto tutte le necessarie precauzioni per garantire la massima sicurezza.

Ai cittadini raccomandiamo massima prudenza e di evitare nelle prossime ore spostamenti non necessari con mezzi gommati se non si dispone di catene a bordo o pneumatici da neve”.

Ricordiamo che la Sala operativa della Protezione civile è raggiungibile al n. telefonico 0805802212.

Neve sulla Puglia, Prefettura Bari: sospeso divieto circolazione mezzi pesanti

BARI - La Prefettura di Bari, dopo attente valutazioni concordate con il Ministero dell'Interno, ha sospeso il divieto di circolazione di mezzi pesanti emanato il 2 gennaio 2019. In ragione dell’avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e su conforme parere del Comitato Operativo per la Viabilità, il Prefetto di Bari Marilisa Magno aveva disposto il divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, ivi compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, sull’intero sistema viario della Città Metropolitana di Bari (autostrade, strade statali e provinciali). Lo rende noto la Prefettura di Bari.
Il provvedimento in questione è consultabile sul sito istituzionale www.prefettura.it/bari.

Allerta meteo nel Barese: fiocchi anche a quote basse

BARI - Atteso sulla Puglia e nel Barese un brusco calo delle temperature a partire dalla serata di oggi con possibilità di nevicate anche a quote basse. La Protezione civile pugliese ha diramato un avviso di allerta gialla, valido dalle 20 di oggi e per le successive 24 ore, per venti forti a burrasca settentrionali e mareggiate lungo le coste esposte, nevicate sulla Puglia centro-settentrionale fino a quote di 400-600 metri, in estensione fino al livello del mare nella successiva nottata, con apporti al suolo moderati.


Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Estate Esteri Eventi Expo 2015 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia