Visualizzazione post con etichetta METEO. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta METEO. Mostra tutti i post

Temporali e venti forti: nuova allerta gialla sulla Puglia

BARI - Continua l'ondata di maltempo sulla Puglia, dopo i fenomeni temporaleschi che hanno interessato la regione in queste ore. Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile prevede nelle prossime 24 ore precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia centro-meridionale, con quantitativi deboli o puntualmente moderati; isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati deboli sul resto del territorio regionale. 

Venti da forti a burrasca nord-occidentali. Forti mareggiate lungo le coste esposte. Per questo motivo è stata emanata allerta gialla per rischio idrogeologico e vento localizzato su tutta la Puglia. Maggiori aggiornamenti sulla situazione meteorologica nelle prossime ore.

Maltempo: neve imbianca il Vesuvio

NAPOLI - Stamani i residenti dell'area vesuviana hanno avuto una lieta immagine al loro risveglio: l'annunciato colpo di coda dell'inverno ha infatti riportato la neve sul Vesuvio, che quest'oggi si presenta con uno spesso velo bianco dopo le abbondanti precipitazioni che si sono abbattute sulle città della provincia di Napoli. In forte calo le temperature rispetto agli ultimi giorni, vento forte. Quasi tutti i sindaci dell'area metropolitana hanno deciso di lasciare regolarmente aperte le scuole.

Neve e temporali sulla Puglia, è allerta gialla

BARI - L’Italia è interessata da un flusso in quota nord-occidentale, con graduale avvezione di aria fredda e contestuale formazione di un asse di saccatura che, nella giornata odierna, si posizionerà pienamente sulle regioni centro-meridionali.

In tale contesto, oggi è atteso un generale rinforzo della ventilazione dai quadranti settentrionali, con venti da burrasca a burrasca forte con raffiche di tempesta a partire dalla serata di oggi 11 marzo 2019 fino a domani, accompagnata da un sensibile calo delle temperature con precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale e nevicate localmente fino a quote collinari 600-800 metri con apporti da deboli a moderati.

Il Centro Funzionale Decentrato, pertanto, ha dichiarato per la giornata di domani allerta arancione per vento e gialla per rischio idrogeologico su tutto il territorio regionale.

La Protezione Civile Regionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteorologica attesa ed in atto e sulla viabilità.
Se si utilizzano auto o altri mezzi di trasporto:

– circolare esclusivamente dopo aver verificato la presenza delle opportune dotazioni dell’automezzo (pneumatici da neve o catene da neve, liquido antigelo nel radiatore, …) e lo stato di efficienza di batteria e spazzole tergicristallo;
– guidare con particolare prudenza, mantenere luci accese e velocità ridotta, evitare brusche frenate e aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede.

In caso di vento forte:

prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli soprattutto se veicoli lunghi e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;
evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…);
non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami;
prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili.

Estate 2019? Picchi di oltre 40 gradi

ROMA - Anche se l'inverno è stato rigido e caratterizzato da abbondanti nevicate e fenomeni temporaleschi, si prospetta un'estate rovente, caratterizzato dall'arrivo del famigerato anticiclone africano El Nino. Le previsioni sono dei meteorologi di Meteo.it.

«Le cause che renderanno l'aria irrespirabile sono riconducibili all'arrivo de El Nino, riscaldamento superficiale delle acque del pacifico che nelle ultime settimane hanno subito un repentino rialzo rispetto alla situazione di qualche mese fa». Riporta il sito di informazione Meteo. Da fine Maggio si potrà avere già un anticipo di estate con temperature molto calde e un tasso di umidità elevato che renderà l'aria umida e afosa. In alcune regioni a fine Maggio si supereranno già i 30 gradi e la situazione pare non migliorerà per tutta la stagione.

«Anche giugno quindi si aprirà con l'Anticiclone Africano di matrice Sub-Tropicale e con il passare dei giorni diventerà sempre più insistente con un aumento dei tassi d'umidità che renderanno l'aria afosa e particolarmente fastidiosa. A luglio e agosto invece prepariamoci ad entrare nella fornace. Saranno giorni con caldo senza sosta da metà luglio fino a Ferragosto», proseguono i metereologi che parlano di temperature torride sia di giorno che di notte. 

Maltempo: venti di burrasca sulla Puglia, è allerta gialla

BARI - Torna il maltempo sulla Puglia, dopo la breve pausa odierna. Confermata la possibilita’ dalle ore 18:00 di oggi, martedì 26 febbraio e per le successive 24-36 ore, di venti forti dai quadranti settentrionali, con rinforzi di burrasca su tutta la regione. Mareggiate lungo le coste esposte. Pertanto - prosegue la nota della Protezione civile - dalle ore 18:00 del 26-02-2019 e per le successive 24-36 ore e' prevista allerta gialla per rischio vento localizzato su tutta la Puglia.

Matera: la neve imbianca la Capitale europea della cultura

ROMA - Il maltempo si è abbattuto sulla capitale della cultura europea. La città è stata imbiancata da una discreta nevicata che ha offerto un panorama mozzafiato ai turisti. (courtesy_TRM)

Il gelo siberiano si abbatte sulla Puglia

BARI - Il gelo siberiano annunciato nelle scorse ore sta è ora sull'Italia e sta facendo precipitare a picco le temperature sulla Puglia e gran parte del Paese. Le stime parlano di un calo netto di circa 8 gradi da un giorno all'altro.

L'aeronautica militare ha emesso in previsione dell'arrivo di questo fronte di aria fredda un messaggio di previsione di fenomeni intensi per il crollo delle temperature per almeno 24 ore, con l'eccezione di Valle d'Aosta e Trentino Alto Adige dove la diminuzione delle temperature sarà meno marcata.

Per domenica è atteso un miglioramento sull'area adriatica grazie allo spostamento del vortice di bassa pressione verso la Tunisia. Il meteo resterà però ancora molto instabile su Calabria e Sicilia con rischio di forti piogge e nubifragi. Residue nevicate possibili solo su Abruzzo e a quote medie sui monti calabresi e nord siciliani. Bel tempo invece al nord e sui versanti tirrenici dove il contesto risulterà però ancora ventoso e freddo.

Il gelo siberiano è arrivato, ma da lunedì passerà: le previsioni meteo per la prossima settimana
Condividi  

Lunedì piogge sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, solo su Calabria e Sicilia, e in particolare su Siracusa e Ragusa. Si alza anche la quota neve, da 150-300 si sposta verso 500-700 metri, sempre sui rilievi di Sicilia e Calabria con fenomeni in esaurimento nel pomeriggio.

Per quanto riguarda le temperature, le massime sono in sensibile aumento su tutta la Penisola. Si va di nuovo verso un inizio di primavera quindi.

Il meteo in miglioramento: i prossimi giorni

Martedì 26 febbraio cielo poco nuvoloso o velato su tutto il Paese. In serata formazione di addensamenti compatti su Sicilia tirrenica e Calabria meridionale con qualche isolato debole fenomeno.

Mercoledì 27 febbraio al primo mattino addensamenti compatti su Sicilia tirrenica e Calabria meridionale, accompagnate da isolati deboli piovaschi; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Paese. Dalla seconda parte della mattinata estensione dalle nuvolosità compatta al resto delle regioni ioniche, in successivo parziale diradamento dalla serata, sul settore peninsulare.

Nella giornata di giovedì 28 febbraio locali addensamenti compatti sulla Sicilia e sulle aree costiere della Liguria, senza fenomeni di rilievo associati; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del Paese.

Bari, cargo turco si arena vicino 'Pane e pomodoro'

(ANSA)
BARI - Il maltempo fa danni a Bari. A causa del forte vento, un mercantile battente bandiera turca è finita sul frangiflutti, a ridosso della spiaggia di “Pane e pomodoro”. L'equipaggio si trova ancora a bordo della nave. Sul posto sono al lavoro mezzi della Capitaneria di porto. Un rimorchiatore ha tentato inutilmente di avvicinarsi all'imbarcazione per agganciarla e trainarla al largo. Sono in corso operazioni di recupero.

Maltempo, Protezione civile: precipitazioni nevose sino a stasera

BARI - La Protezione civile regionale informa che per l’ondata di maltempo di queste ore non sono state registrate criticità, da parte della Sala operativa di viale delle Magnolie a Bari-Modugno, nei Comuni pugliesi.

In alcuni Comuni (Alberobello, Turi, Noci e Castellaneta) sono stati attivati i COC, i centri operativi, per meglio monitorare la situazione delle possibili precipitazioni nevose che comunque dovrebbero esaurirsi nella le serata di oggi. Il comune di Cassano delle Murge ha richiesto la fornitura di sale per il disgelo delle strade e sono stati forniti dalla Protezione civile regionale  50 sacchi da 25kg che sono stati ritirati dallo stesso comune.

Si raccomanda attenzione per l’eventuale formazione di ghiaccio sulle zone esposte e si raccomanda comunque di far riferimento alle norme di autoprotezione.

La sala operativa è in contatto con Autostrade per l’Italia per l’attività dei mezzi spargisale sulla rete pugliese. L’ultimo bollettino delle 13:12 di Autostrade informa che è presente neve con intensità non critica e senza effetti sul deflusso del traffico nella tratta A14 Acquaviva delle Fonti-Mottola/Castellaneta.

Resta persistente il vento soprattutto sulle coste esposte per le prossime 24 ore. Per quanto riguarda il caso della nave arenatasi in nottata davanti alla spiaggia di “Pane e Pomodoro” di Bari, il presidente Emiliano ha sentito questa mattina il Prefetto di Bari offrendo ogni collaborazione utile da parte della Regione.

A bordo c’è un equipaggio di 15 persone.  Alle operazioni di soccorso sta sovrintendendo la Guardia Costiera. Il servizio 118 della Regione Puglia è intervenuto per il trasporto in ospedale di un soccorritore che ha avuto un incidente a bordo di una motovedetta intervenuta sul posto.

Maltempo: allerta gialla sulla Puglia

BARI - Prosegue l'ondata di maltempo sulla Puglia. Dalle ore 00,00 del 24 febbraio 2019 e per le successive 42 ore previsti venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali, nonche’ mareggiate lungo le coste esposte. Lo si apprende in un'allerta diramata dal Centro funzionale decentrato della Protezione civile. Pertanto dalle ore 00,00 del 24 febbraio 2019 e per le successive 42 ore e' prevista allerta gialla per vento. Maggiori aggiornamenti sulla situazione meteorologica nelle prossime ore.

Maltempo: torna la neve sulla Puglia

BARI - Dal pomeriggio-sera della giornata odierna, 22 febbraio, un nucleo depressionario di origine polare condurrà correnti fredde continentali da nord-est, attraverso i Balcani, verso il medio-basso versante adriatico che sarà interessato dalle prime precipitazioni, anche a carattere nevoso sui rilievi montani. Lo rende noto il Centro funzionale decentrato della Protezione civile.

L’irruzione di aria fredda si estenderà a tutto il Meridione nella giornata di domani, 23 febbraio, determinando un brusco calo delle temperature, un’intensificazione della ventilazione dai quadranti settentrionali e nevicate diffuse fino a bassa quota sul medio versante adriatico e sulle regioni meridionali. In particolare, in Puglia sono attese nevicate, prevalentemente sui settori centro-settentrionali, fino a quote di 200-300 metri ma con possibile locale sconfinamento fino a quote di pianura, con apporti al suolo da deboli a moderati; precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, con cumulati da deboli a localmente moderati, sulla Puglia meridionale. Previsti su tutto il territorio regionale venti da forti a burrasca, con raffiche di burrasca forte, dai quadranti settentrionali e temperature in marcata diminuzione nei valori massimi, con minime al di sotto dello zero alle quote più alte sulla Murgia e sulla Puglia settentrionale. 

Il Centro Funzionale Decentrato ha dichiarato, quindi, per la giornata di domani allerta gialla per venti e neve su tutto il territorio regionale.

Un miglioramento delle condizioni meteo è previsto sulla regione a partire dalla giornata di domenica 24 febbraio in cui la perturbazione in transito porterà condizioni di residua instabilità soltanto sulle regioni meridionali estreme della penisola italiana. Sulla Puglia infatti si prevedono precipitazioni assenti o non rilevanti, temperature in sensibile aumento nei valori massimi e ventilazione ancora sostenuta ma in graduale attenuazione da nord-est.

La Protezione Civile Regionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteorologica attesa ed in atto e sulla viabilità.
Si invita a prestare particolare attenzione alla eventuale formazione di ghiaccio, pertanto si invita a spostarsi solo se strettamente necessario, avendo cura di abbigliarsi con vestiario e calzature adeguati a neve e ghiaccio e procedendo sempre con estrema cautela.

Se si utilizzano auto o altri mezzi di trasporto:

– circolare esclusivamente dopo aver verificato la presenza delle opportune dotazioni dell’automezzo (pneumatici da neve o catene da neve, liquido antigelo nell radiatore, …) e lo stato di efficienza di batteria e spazzole tergicristallo;
– guidare con particolare prudenza, mantenendo le luci accese e una velocità ridotta, evitando le brusche frenate e aumentando la distanza di sicurezza dal veicolo che precede.
In caso di vento forte:
prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;
evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) E di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…);
non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami;
prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili.

Maltempo: allerta gialla sulla Puglia


BARI - Prosegue l'ondata di maltempo sulla Puglia. Dalle ore 16,00 odierne, giovedi’ 14 febbraio 2019 e per le successive 24 - 36 ore sono previsti venti localmente forti dai quadranti settentrionali , con raffiche di burrasca specie sui settori ionici. Lo rende noto il Centro funzionale decentrato della Protezione civile.

Pertanto dalle ore 16,00 odierne, giovedi’ 14 febbraio 2019 e per le successive 24-36 ore, e' prevista allerta gialla per vento sulla Puglia, si legge in una nota. Maggiori aggiornamenti sulla situazione meteo nelle prossime ore.

Maltempo: vento forte, scuole chiuse a Taranto


TARANTO - Continua l'ondata di maltempo sulla Puglia. L'Amministrazione comunale di Taranto ha emanato ieri pomeriggio un'ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per la giornata di oggi, essendo prevista un'altra giornata caratterizzata da forti raffiche di vento.

"Alla luce dell'allerta gialla diramata dalla Protezione civile - è detto nell'ordinanza - sono pervenute in data odierna numerose segnalazioni in merito allo schianto di alberature, tali da ritenere manifesto il rischio dl analoghi accadimenti nelle scuole".

Considerato che "il perdurare delle condizioni meteorologiche avverse - si aggiunge - determina l'assunzione, da parte dell'Amministrazione, di misure precauzionali a garanzia della pubblica incolumità", il sindaco dispone l'ordinanza di chiusura delle scuole. Decisione dettata anche dalla necessità di "consentire, nell'immediato, la rimozione degli alberi caduti e l'abbattimento di quelli pericolanti, nonché consentire, la verifica della stabilità degli alberi delle aree interessate dal fenomeni innanzi richiamati, con meticolosa cura".

Maltempo: venti forti a Taranto, alberi su auto


TARANTO - I vigili del fuoco di Taranto hanno segnalato numerosi interventi in queste ore a causa delle raffiche di vento che hanno causato la caduta di alberi, cartelloni stradali, transenne e cassonetti. Gli interventi hanno riguardato sia il centro cittadino che i quartieri periferici.

In particolare, nelle vicinanze di villa Peripato, in via Pitagora, un albero di grosse dimensioni è caduto finendo su un'automobile parcheggiata e infrangendo il parabrezza. A Taranto oggi è una giornata classificata da Arpa Puglia come Wind day per il forte vento proveniente dal settore nord ovest e si paventano rischi per dispersioni di polveri.

Nel territorio salentino si segnala mare forza 10 e vento oltre gli 80 km/h: ciò ha portato ad avere nei centri abitati numerosi danni tra cui alberi caduti e cartelloni pubblicitari divelti. 

Antonio Trevisi, consigliere regionale M5S interviene in merito: “Il clima del pianeta sta cambiando e gli effetti sono ormai ben visibili anche nella nostra Regione, con il verificarsi di eventi climatici estremi. Ho presentato una proposta di legge sulle politiche regionali di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. La proposta di legge prevede l’adozione da parte della Regione di una strategia e di un Piano per definire gli interventi di mitigazione e adattamento agli effetti causati sul territorio dai cambiamenti climatici. L’articolato, individua le azioni di mitigazione cui devono tendere le politiche regionali, in linea sia con i meccanismi del Protocollo di Kyoto che con le decisioni assunte a Parigi nel corso della COP21 riducendo le emissioni di gas serra e l’uso di fonti fossili ed incentivando l’efficientamento energetico, le fonti rinnovabili e le misure di risparmio della risorsa idrica; al contempo la nostra proposta mira ad individuare una strategia che definisca i protocolli di adattamento”./comunicato

Maltempo: Vesuvio innevato


ROMA - Non dà tregua la nuova ondata di maltempo che sta imperversando in queste ore sul Paese. Scene inconsuete dal Vesuvio, oggi innevato, raffiche di vento e temperature in calo. È lo scenario che si registra questa mattina tra Napoli e provincia.

Le temperature più fredde della scorsa notte hanno consentito il formarsi di uno strato nevoso che ancora questa mattina rende suggestivo il vulcano più famoso al mondo. Su Napoli e i comuni vesuviani aria fredda ma il tempo è sereno.
 
I fenomeni sono riconducibili ad un deteriorarsi progressivo della situazione meteo annunciato già nelle scorse ore dalle allerte diramate dalla Protezione civile in diverse regioni.

Forti venti di burrasca sulla Puglia, allerta gialla della Protezione civile


BARI - Prosegue l'ondata di maltempo sulla Puglia. Secondo il Centro funzionale decentrato è prevista la possibilità dalla tarda serata di oggi, martedì 12 febbraio e per le successive 24 – 36 ore, di venti da forti a burrasca con raffiche fino a burrasca forte, dai quadranti settentrionali su Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia. Mareggiate lungo le coste esposte.

Si prevede inoltre - si legge in una nota - la possibilità dalle ore 17:00 del 12 febbraio e per le successive 40 ore di venti da forti a burrasca con raffiche fino a burrasca forte, dai quadranti settentrionali. mareggiate lungo le coste esposte. Pertanto dalle ore 17:00 del 12 febbraio e per le successive 40 ore e' prevista allerta gialla per rischio vento localizzato su tutta la regione.

Violento temporale si abbatte su Bari


BARI - Come da previsioni, un violento temporale si è abbattuto sul capoluogo pugliese all'incirca dalle 23:30 dell'11 febbraio. Violente scariche elettriche hanno caratterizzato l'intenso fenomeno atmosferico. Al momento non si segnalano disagi alla viabilità. La Protezione civile in queste ore ha emanato allerta gialla sulla regione.

Maltempo: venti forti di burrasca sulla Puglia, è allerta gialla


BARI - Torna il maltempo sulla Puglia. Dalle ore 17,00 odierne, lunedì 11 febbraio 2019 e per le successive 24 ore sono previsti venti forti con raffiche di burrasca dai quadranti settentrionali in ulteriore rinforzo tra serata e nottata. Possibili mareggiate lungo le coste esposte. Lo rende noto il Centro funzionale decentrato della Protezione civile.

Pertanto - si legge in una nota - dalle ore 17,00 del 11 febbraio 2019 e per le successive 24 ore e' prevista allerta gialla per rischio vento localizzato su tutta la Puglia. Maggiori aggiornamenti nelle prossime ore.

Maltempo, venti di burrasca sulla Puglia: è allerta gialla


BARI - Prosegue l'ondata di maltempo sulla Puglia. Secondo il Centro funzionale decentrato della Protezione civile è prevista la possibilita’ dal pomeriggio di oggi, martedì 5 febbraio, e per le successive 24-30 ore di venti, da forti a burrasca, dai quadranti settentrionali sulla regione; mareggiate lungo le coste esposte.

E' confermata - si legge in una nota - la possibilita’ dalle ore 00:00 di oggi e per le successive 24-36 ore di venti generalmente forti dai quadranti settentrionali, con rinforzi di burrasca prevalentemente sulla Puglia centro meridionale.

Pertanto dalle ore 00:00 del 5 febbraio e per le successive 36 ore e' prevista allerta gialla per rischio vento localizzato su Puglia centrale adriatica, bacini del lato e del lenne.

Maltempo: venti di burrasca sulla Puglia, è allerta gialla


BARI - Torna il maltempo sulla Puglia. Dalle ore 00,00 di domani, martedi’ 5 febbraio 2019 e per le successive 24 – 36 ore sono previsti venti generalmente forti dai quadranti settentrionali, con rinforzi di burrasca prevalentemente sulla Puglia centro meridionale. Lo rende noto il Centro funzionale decentrato della Protezione civile. Pertanto dalle ore 00,00 di domani, 5 febbraio 2019 e per le successive 24 – 36 ore, e' prevista allerta gialla per vento.

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Estate Esteri Eventi Expo 2015 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia